Gare di tuffi in mare: 2 (+ 1) gare in Italia da non perdere

Moltissime città italiane sorgono su pareti rocciose scoscese, a picco sul mare profondo, il che ne ha fatto la location perfetta per ambientare qui numerose ed estreme gare di tuffi.

La pratica del Cliff Diving sta attirando sempre più pubblico. Se un tempo era solo appannaggio di giovani senza paura in terre esotiche, ora, grazie soprattutto al Red Bull Cliff Diving Championship, la più grande competizione di tuffi al mondo, questo sport sta diventando sempre più popolare, anche in Italia. Lanciarsi dagli scogli è qualcosa che ogni bambino si è divertito a fare nei caldi pomeriggi delle giornate estive al mare, ma ora è portato su tutt’altro livello e… altezza.

Chiaramente, questo sport deve essere lasciato agli esperti per l’elevatissimo tasso di pericolosità. Ma ecco di seguito, i 3 posti migliori (di cui uno addirittura su un lago) per praticare Cliff Diving in Italia, sedi di diversi campionati internazionali.

Malcesine, Lago di Garda – Veneto

Malcesine-cliff-diving-(1)

Malcesine-cliff-diving-(2)

Malcesine-cliff-diving

La pittoresca cittadina di Malcesine sul Lago di Garda ha ospitato nel 2013 una tappa del Red Bull Cliff Diving Championship. Il più grande lago d’Italia è un luogo perfetto per saltare in acqua da una grande altezza. I numeri della competizione: 27 metri d’altezza, 3 secondi di volo mozzafiato, 85 km/h di caduta libera… il risultato? Un tuffo da brivido!

Polignano a Mare, Bari – Puglia

polignano-cliff-diving

polignano-a-mare-cliff-divi

puglia-polignano-(1)

Considerata da alcuni come La Mecca del cliff diving, Polignano a Mare è una piccola e idilliaca località turistica, particolarmente affollata durante l’estate, in cui le scogliere fanno da padrone. L’ultima volta che la città ha ospitato l’evento organizzato da Red Bull è stata nel 2010, ma c’è una forte volontà di riportare il prossimo anno la competizione a Polignano.

Fiordo di Furore, Salerno – Campania

fiordo-di-furore-tuffi-(1)

fiordo-di-furore-tuffi-(3)

fiordo-di-furore-tuffi-(2)

Fiordo di Furore, frazione di Furore in provincia di Salerno, è una piccola località caratterizzata da un costone roccioso a strapiombo sul mare. Il ponte sospeso che collega i due speroni di roccia, alto circa 30 metri, è ogni anno sede del Campionato Mondiale di Tuffi dalle Grandi Altezze.

Photo: redbull.com

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le perle del Golfo di Orosei, in Sardegna

Cala Luna, Cala Biriola, Cala Mariolu e Cala Goloritzé: se sentite questi nomi e non vi vengono in mente splendide acque trasparenti, panorami da cartolina e spiagge da sogno immerse nella natura, allora dovete rimediare. Il Golfo di Orosei custodisce alcune […]

Le spiagge di Bibione, nel Veneto: il mare del Nord Est

Ebbene sì, anche il Nord Est ha le sue belle spiagge, una di queste è quella di Bibione, piccola località balneare nel Comune di San Michele al Tagliamento che vive prevalentemente di turismo, una trasformazione avvenuta nell’arco degli ultimi 50 anni, e […]

Le spiagge più belle del Lazio

Da Sabaudia a San Felice Circeo, da Sperlonga a Ventotene fino a Gaeta, anche quest’anno il Lazio piazza ben sette località Bandiera Blu nella classifica della FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale), riconoscimento internazionale rivolto alle località turistiche balneari che rispettano specifici criteri di gestione sostenibile […]

Shares