Mappa delle Spiagge della Costa Rei (Sardegna)

Situata nella provincia di Cagliari, la Costa Rei percorre il tratto costiero sud orientale della Sardegna. Il suo magnifico panorama è rilassante e variopinto. Un lungo e soffice arenale di sabbia chiara e sottile accarezzato la brezza tirrenica che vi disegna artistiche greche ornamentali. La sabbia scivola molto dolcemente verso le acque cristalline e trasparenti che lasciano intravedere totalmente i fondali anche a notevole profondità. Adagiate nel panorama sottomarino larghe praterie posidonia alternate a granitici e lisci scogli piatti abitati da fauna multi cromatica. La folta e verdeggiante vegetazione mediterranea è maculata da larghi ciuffi di eriche bianche e rosa, mirto, euforbia gialla, rose selvatiche, ginestra multicolore, lentisco e corbezzolo. La macchia mediterranea rincorre l’intero arenale per la sua lunghezza quasi a volerlo proteggere dall’entroterra più brullo. Il lungo percorso sabbioso è interrotto solo a tratti da grossi lastroni calcarei che scivolano verso il Mar Tirreno formando una discesa di gradini naturali lisciati e smussati dalle onde che sprofondando le fondamenta nel fondale sabbioso. La bellezza naturale e di questo tratto di costa le è meritatamente valso un ambitissimo posto nell’elenco delle 10 Spiagge più Belle del Mondo.

Mappa Spiagge

https://www.google.it/maps/search/spiagge+costa+rei/@39.2452614,9.4991749,12z?hl=it

Spiaggia Muravera

Il comune di Muravera dista circa una decina di km dalla costa di sua competenza. L’arenale abbracciato dai suoi confini è lungo circa 8 km e si suddivide in diverse spiagge. Si pregia d’immensi mantelli di sabbia bianca dai riflessi dorati costituiti da finissimi cristalli che si adagiano lentamente in mare, creando per l’intera lunghezza della sua costa, un susseguirsi di calde e basse piscine naturali che nulla hanno da invidiare alle famose spiagge tropicali del Pacifico. Sebbene gran parte della spiaggia sia libera, piccoli e caratteristici chioschi di legno e palmizi ne costellano la lunghezza per la gioia degli avventori che possono gustare buonissimi cocktail, gelati artigianali e alcune prelibatezze regionali. Per chi non vuole rinunciare alla comodità di lettini e ombrelloni, alcuni stabilimenti balneari attrezzano tratti di spiaggia con un occhio di riguardo per il design che accompagna, rispetta e si adegua al panorama grazie all’utilizzo di materiali naturali, bellissime pagode in legno e tessuti candidi e naturali. Ombrelloni in palmizi e sdraio dai toni bianchi e azzurro mare forniscono comfort e relax e assieme all’ospitalità caratteristica degli abitanti di questa regione, garantiscono un’altissima qualità di servizi.

Calette Costa Rei

In un percorso naturale che nulla fa mancare ai suoi visitatori, alternate alle chilometriche spiagge morbide, la costa concede un susseguirsi di preziose insenature, dove s’incastonano perfettamente delle piccole e intime calette dalle meravigliose viste panoramiche. Sempre contraddistinte da morbidi tappeti di sabbia candida e dai riflessi dorati, le calette sono abbracciate da falesie calcaree dai contorni lisci e smussati, dal vento e dalle onde, che si sciolgono allungandosi e sbriciolandosi sino al mare costellato da piatti scogli di diverse dimensioni. L’ingresso in acqua è il più delle volte morbido per poi inabissarsi in turchesi acque che mostrano la ricchezza della fauna marina che le abita. Piccoli pesciolini colorati e flora marina pregiano la vista di amanti di immersioni ma anche dei nuotatori che possono godere la vista dei fondali in un mare di una trasparenza tale da concedere la visione anche in profondità. La lunga strada litoranea che costeggia il tratto costiero senza invaderne la vista, assicura la comodità di accesso sia alle spiagge sia alle varie calette, che sono tutte segnalate e facili da raggiungere. Il breve tratto che le separa dalla litoranea è ricco di macchia mediterranea e apre la strada al blu del mare che ci accoglie poco dopo.

Spiaggia delle Ginestre

Senza dubbio tra le più belle e servite la Spiaggia delle Ginestre è più comunemente nota come la Spiaggia di Peppino. A poca distanza, infatti, lo Scoglio Peppino manifesta la sua natura, un ampio lastrone di granito liscio dai morbidi contorni che si sbriciola in direzione della costa disegnando un vero e proprio percorso di lisci scogli che conducono tra le sue calde braccia. Molto amato dai turisti che si sdraiano come lucertole attirate dal sole. Il candido arenale sempre di sabbia candida, ha una trama più grossolana ma sempre fitta e morbida mentre accoglie e accompagna i passi di chi lo percorre. Lunghi tratti di spiaggia libera ne lasciano apprezzare la bellezza naturale mentre la presenza di alcuni stabilimenti balneari garantisce servizi e comfort di ogni genere. Bar, ristoranti affacciati direttamente sulla spiaggia, animazione, sport, noleggio pattino e natanti, chiudono il cerchio di questa spiaggia, certamente tra le più apprezzate. Alle spalle la vegetazione meno fitta lascia ampi spazi e ospita tra i suoi rami odorosi aree gioco e picnic, piccole case vacanze, strutture alberghiere, residence e campeggi che la seguono quasi per l’intera lunghezza. Completamente attrezzata per l’accesso ai diversamente abili e servita da comodi e pianeggianti parcheggi, questa spiaggia soddisfa davvero le esigenze di qualsiasi tipologia di turismo.

Spiaggia Piscina Rei

All’interno degli 8 km della Spiaggia di Muravera, la Spiaggia Piscina Rei si apre davanti agli occhi come un lenzuolo candido disteso al sole. Anche lei è contraddistinta da una lunga e dolce discesa verso il mare mentre una manciata di lisci scogli di varie dimensioni disegnano un naturale confine tra l’ampia, bassa e calda piscina naturale che apre l’ingresso in acqua e il momento esatto in cui il mare incrementa pian piano la sua profondità. Alle sue spalle un largo stagno di acqua dolce è abbracciato da un fitto canneto che come un sottofondo suona e danza al ritmo della brezza marina. Quest’ultima, particolarmente forte in questo tratto, funge da richiamo per gli appassionati di surf, windsurf e kitesurf che ne popolano le acque. La spiaggia, molto ben servita, come le altre vicine è per lo più libere e solo a tratti attrezzata di lettini e ombrelloni. L’ampio bagnasciuga ricco di piccole conchiglie trasportate dalle onde che lo accarezzano percorrendone gran parte dell’ampiezza, è molto amato dai piccini che rincorrono le onde spumose e vi costruiscono castelli di sabbia. Anche questa spiaggia è attrezzata per l’accesso ai diversamente abili ed è in oltre ricca di ristoranti, bar e locali notturni. Un grande campeggio vi si affaccia direttamente mentre diversi hotel ne costeggiano il cammino e rendono ancora più facile vivere e sfruttare al massimo le risorse di questo bellissimo tratto costiero.

Immagine di copertina Manuela Seu Pees

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

10 spiagge da sogno per una vacanza al mare

La voglia di sole e mare è sempre più forte! Ogni giorno scopriamo insieme meravigliose spiagge in Italia e nel mondo e ogni settimana vi riproponiamo gli scatti più belli pubblicati sulla nostra pagina Facebook, raccogliendo le foto che hanno ricevuto più […]

La bella spiaggia di Bergeggi, nella riviera Ligure

Situato sulla Riviera di Ponente, tra Spotorno e Vado Ligure, il bellissimo borgo di Bergeggi ci appare inerpicato tra le rocce in un labirinto di vicoletti e scalinate che disegnano un emozionante percorso verso il mare. Se montagne e ricca […]

Da Zanzibar alla Sardegna, le 10 spiagge più belle della settimana

Torna la nostra classifica settimanale in cui siete voi a scegliere le spiagge migliori d’Italia e del mondo! Anche questa settimana ci avete inviato tante belle foto di mare che abbiamo condiviso con tutti gli appassionati di spiaggia sulla nostra Pagina […]

Shares