Spagna: idee e consigli per una vacanza al mare

La Spagna è sempre stato uno degli Stati più gettonati dai turisti di tutto il mondo; non a caso è il secondo Paese al mondo per il numero di flussi turistici, dopo la Francia. I luoghi paesaggistici, i tesori architettonici, le splendide città e i rinomati impianti sportivi ne fanno sicuramente un’ambita destinazione alla portata di tutti coloro che amano in assoluto, le vacanze concepite in maniera itinerante.

Una carta vincente della Spagna è rappresentata sicuramente dalle sue spiagge, in particolare quelle della Catalogna, della costa di Valencia, della Murcia, dell’Andalusia, della Galizia, delle Isole Baleari e delle Isole Canarie. Con i suoi 43 siti inseriti nella lista dei luoghi considerati Patrimonio dell’Umanità, questo stupendo paese è in grado di offrire una miriade di opportunità per effettuare una vacanza al mare di tutto rispetto.

Cerchiamo di conoscere meglio alcuni aspetti della Spagna, che vi consentiranno di programmare il vostro viaggio nel migliore dei modi: vediamo, per esempio, come raggiungerla, qual è il suo clima, come sono le sue strutture turistiche e, soprattutto, quali sono le spiagge della Spagna da visitare assolutamente…

Come arrivare in Spagna

La Spagna è collegata ottimamente con le capitali europee ed è facilmente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto disponibili: auto, treno, nave e aereo. Per quanto riguarda l’auto, la rete autostradale è in perfette condizioni: l’autostrada percorre tutta la costa e consente quindi di raggiungere la maggior parte delle località balneari. Il treno Salvador Dalí collega Milano a Barcellona, dalla quale partono altre combinazioni ferroviarie per raggiungere i vari paesi della costa. Barcellona è anche la destinazione principale delle navi che salpano dall’Italia dai porti di Genova, Civitavecchia e Livorno. L’aereo, infine, è il mezzo di trasporto che raggiunge il maggior numero di destinazioni: gli scali di Barcellona, Valencia, Almeria, Malaga, Alicante, Palma di Maiorca e Ibiza garantiscono un ottimo collegamento con i principali centri turistici spagnoli. Le compagnie aeree che percorrono le tratte spagnole sono davvero tante ed effettuano frequentemente anche viaggi low cost.

ses-illetes

Photo: Ismail Mia

Spagna clima: quando andare?

Per chi ama il sole caldo e il mare limpido, la costa mediterranea della Spagna e le sue isole sono di certo una meta ideale. In queste zone l’Estate è calda e soleggiata con delle piacevoli brezze che stemperano il calore del sole. Per quanto riguarda le località costiere, il periodo migliore per visitarle va da giugno a fine settembre, quando le temperature medie variano tra i 21° e i 26° C. Alle Baleari, invece, da giugno a ottobre si riesce a godere di una temperatura media intorno ai 27° C e il sole è praticamente garantito. Infine, le Canarie possiedono un microclima davvero unico che consente di approfittare di un’ottima temperatura che non si abbassa mai sotto i 21° C, con punte di 27°  C nei mesi di luglio e agosto.

Hotel in Spagna

Ogni Regione spagnola gestisce in modo autonomo il settore turistico, per questo motivo, leggi e regolamenti in materia di classificazione delle strutture alberghiere possono differire in base alla località dove ci troviamo. La Spagna possiede comunque alcuni dei migliori alberghi e villaggi turistici del mondo; la loro classificazione varia da 1 a 5 stelle in base alle caratteristiche e ai servizi offerti. Vista la molteplicità delle offerte, consigliamo di confrontare i prezzi degli Hotel per scegliere al meglio la struttura più adeguata alle vostre richieste. Ricordiamo sempre che prenotare con parecchio anticipo consente di approfittare delle offerte che, per i viaggi in Spagna, sono davvero tante…

Spagna: le spiagge migliori

La Spagna presenta un panorama balneare molto vario: le spiagge della Catalogna con la famosa Costa Brava, le distese di sabbia di Valencia, sede di importanti manifestazioni sportive, le scogliere della Murcia, i tratti selvaggi della Costa del Sol dell’Andalusia, i paesaggi della Galizia, le mitiche spiagge delle Baleari e gli spettacolari scenari delle Canarie, sono un’ottima garanzia per passare una vacanza in maniera esclusiva.

Costa Brava

La Costa Brava è una distesa di circa 160 chilometri che si estende da Roses, vicino alla costiera francese, fino a Blanes, a nord di Barcellona. Fra le sue spiagge più belle possiamo citare Cala Estreta a Palamós e Cala Morisca a Lloret de Mar che, con i loro litorali sabbiosi, non rimangono di certo inosservate.

Cala Estreta – Palamós

Cala-Estreta

Photo: Montse Poch

Situata a nord di Palamós, nella Baix Empordà appena sotto il confine francese, Cala Estreta è un’incantevole piccola baia selvaggia e appartata, composta da soffice sabbia dorata. Questa stupenda spiaggia è formata dall’unione di due arenili che presentano alle loro spalle una tipica vegetazione mediterranea. Il mare, turchese e trasparente, presenta un fondale basso e sabbioso ad eccezione della zona dove i litorali si uniscono, caratterizzata, invece, dai sassi che escono dall’acqua. La spiaggia si raggiunge scendendo qualche gradino ed è priva di servizi. Cala Estreta è un luogo dove il silenzio regna sovrano…

Cala Morisca – Lloret de Mar

Cala-Morisca

Photo: CrazyBanana

Situata a pochi chilometri da Lloret de Mar, Cala Morisca è una magnifica piccola spiaggetta ideale per gli amanti del trekking. Questo piccolo angolo di paradiso è, infatti, raggiungibile solo e unicamente percorrendo il sentiero GR92 per circa un’ora. Il percorso si snoda in una fitta pineta e scende attraverso una gola rendendo la discesa abbastanza impegnativa, ma, alla fine, lo spettacolo che si apre davanti all’ardito visitatore è qualcosa di unico: una spiaggia quasi vergine con un mare da cartolina nel quale è assolutamente d’obbligo nuotare con maschera e boccaglio.

Valencia

Se ci sono due cose che caratterizzano la Regione della Comunidad Valenciana sono il sole e gli sport acquatici. È, infatti, sulle spiagge e nel mare di questa Regione che, proprio per il suo particolare clima, si svolgono le maggiori competizioni legate agli sport acquatici della Spagna. Fra le più belle spiagge ricordiamo Las Arenas a Valencia e Playa de Canet d’En Berenguer nell’omonima località turistica.

Las Arenas – Valencia

las-arenas-valencia

Photo: Stefano Montagner

Insieme a La Malvarrosa, Las Arenas è una delle due spiagge più famose di Valencia. È formata da una sabbia dorata con alle spalle diverse strutture turistico-ricettive. È servita da moltissime linee di trasporto che la collegano alla città e presenta un’animata attività diurna, ma anche un’intensa vita notturna grazie ai numerosi locali in zona.

Playa de Canet d’En Berenguer

Playa-de-Canet-d'En-Berengu

Photo: Juliogmilat Fotografía

Questa bellissima spiaggia si trova vicino al paese di Sagunto e presenta un tratto di spiaggia lungo ben 1250 metri composto da sabbia molto fine. Dotata di tutti i servizi balneari, compresi anche un ufficio di informazione turistica e dei parchi giochi per bambini, è una spiaggia molto frequentata anche dai residenti grazie alla sua estensione davvero molto imponente. Completa la cornice paesaggistica un magnifico lungomare di circa 1 chilometro che consente di effettuare delle splendide passeggiate.

Murcia

La zona della Murcia, che si estende da Cabo de Palos ad Águilas, è particolarmente adatta per le famiglie e per gli amanti degli sport acquatici come nuoto, surf, subacquea, vela, sci nautico e canoa, praticabili su tutto il suo litorale. In questa Regione, dove il sole splende per più di 3000 ore all’anno, si trovano delle spettacolari spiagge come quella di Playa de La Mota a San Pedro del Pinatar o la spiaggia di Calblanque a Cartagena.

Playa de La Mota – San Pedro del Pinatar

San-Pedro-del-Pinatar

Photo: Tomás Peñalver

La stupenda spiaggia di Playa de La Mota si trova all’interno del Parco Regionale Salinas y Arenales ed è lunga ben 2,7 chilometri. È situata all’interno di un contesto unico: alle sue spalle, infatti, si trovano delle grandi vasche in cui effettuare bagni di fango ideali per curare diverse patologie come artrosi, artriti e fratture ossee.

Calblanque – Cartagena

Calblanque

Photo: Alexandre López

Questa spiaggia si trova in una delle più importanti aree naturalistiche di tutta la zona della Murcia, il Calblanque Park. Conosciuta anche con il nome di Playa Blanca, sorprende proprio per il suo paesaggio incontaminato e selvaggio, privo di qualsiasi struttura balneare e con alle spalle un folto bosco e una montagna che, insieme, contribuiscono ad offrire un ottimo riparo a tutta la baia. Composta da una sabbia rossiccia, sottile come farina, presenta anche delle piccole insenature nascoste, ideali per trascorrere delle giornate all’insegna della privacy e del relax.

Costa del Sol – Andalusia

Tra le 17 comunità autonome che formano la Spagna, l’Andalusia è sicuramente la più caratteristica, la più calda e la più passionale. È in questa terra, situata al confine con il Portogallo, che nascono le più famose tradizioni spagnole: le tapas, la corrida e il flamenco, per citarne solo alcune… La Costa del Sol si snoda per circa 150 chilometri e corrisponde al litorale della provincia di Málaga. Tra le sue spiagge più famose troviamo Playa Los Boliches a Fuengirola e Playa de Maro a Nerja.

Playa Los Boliches, Fuengirola - Málaga

Playa-Los-Boliches-Fuengiro

Photo: Antonio

Playa Los Boliches ha il pregio di essere situata molto vicino alla fermata del treno rimanendo così collegata in breve tempo con Málaga. Riparata dal vento grazie alla presenza di molti frangiflutti, è una spiaggia molto pulita che da qualche anno ha ottenuto il primato di Bandiera Blu. Il suo litorale è caratterizzato dalla presenza di bar, ristoranti e strutture balneari che offrono qualsiasi tipo di svago ai turisti anche nelle ore notturne.

Playa de Maro - Nerja

Playa-de-Maro-Nerja

Photo: Jose Carlos Castro

Situata a pochi chilometri da Nerja, Playa de Maro è considerata una delle spiagge più belle dell’Andalusia. Il suo arenile è costituito da un mix di ciottoli e ghiaia ed è circondato da spettacolari pareti rocciose costeggiate da una fitta vegetazione. Dominata dai resti di un’antica torre di avvistamento, questa piccolissima baia si trova a breve distanza da un’area naturale. L’habitat marino è perfettamente conservato e le sue acque, in genere molto calme, appaiono talmente trasparenti da poter osservare una miriade di pesci anche effettuando un semplice tuffo.

Galizia

Insieme ai paesaggi incontaminati che si perdono nelle spiagge delle Asturie, alcune di queste, come Playa de Barayo o Playa de Cadavedo, di una bellezza disarmante, il Nord della Spagna presenta una regione ricca di litorali inesplorati e ancora poco conosciuti: la Galizia. Le sue coste, bagnate dalle acque blu dell’Oceano Atlantico, offrono scenari spesso selvaggi e incontaminati come, ad esempio, le magnifiche scogliere di Playa de Las Catredales, a pochi chilometri da Ribadeo, o la spiaggia di Praia de Xastelas, sull’Isola di Arousa.

Playa de Las Catredales – Ribadeo

Playa-de-las-Catedrales

Photo: Sagrario Gallego

Si trova a Sud-Ovest dalla città di Ribadeo e deve il suo nome alle particolari formazioni rocciose presenti sul suo litorale che formano archi naturali che si possono attraversare a piedi durante la bassa marea e che ricordano molto gli archi delle Cattedrali gotiche. È uno dei punti turistici più conosciuti della Regione, dispone di servizi e offre la possibilità di effettuare anche una magnifica passeggiata percorrendo un sentiero che sovrasta la spiaggia e le scogliere.

Praia de Xastelas – Isola di Arousa

Praia-de-Xastelas-Arousa

Photo: spain-holiday.com

Lunga poco meno di 800 metri, questa spiaggia incontaminata offre acque tranquille e riparate ideali anche per le famiglie con bambini piccoli. L’Isola di Arousa, con le sue acque cristalline e le sue spiagge selvagge, è una tappa irrinunciabile per tutti gli amanti del mare dal punto di vista naturalistico. Un lungo ponte costruito nel 1985 congiunge le sue coste con la terraferma, rendendola una delle mete più frequentate della Regione.

Baleari

Le spiagge delle Baleari sono una delle mete balneari più richieste già da parecchi anni. Al fascino delle numerose spiagge e dei paesaggi naturalistici si aggiunge la prorompente presenza della vita notturna, rendendo indubbiamente diverse località dell’isola molto interessanti dal punto di vista turistico. Non c’è dubbio che le spiagge di Maiorca, il mare caraibico di Formentera, la vita mondana di Ibiza e la natura incontaminata di Minorca suscitano senza dubbio moltissimo interesse. Fra le spiagge più belle troviamo, per esempio, Es Trenc a Maiorca e Cala Saona a Formentera.

Es Trenc – Maiorca

Es-Trenc-Maiorca

Photo: damingo@glasgow

I cosiddetti “Caraibi maiorchini” si estendono per circa 4 chilometri a sud dell’isola nel territorio di Colonia Sant Jordi. La spiaggia di Es Trenc, raggiungibile anche in autobus, presenta mare tranquillo e sabbia dorata. Sul suo litorale si trova anche l’unica fonte termale dell’isola che, con le sue proprietà, offre una valida alternativa rigenerante ai turisti che visitano la spiaggia.

Cala Saona – Formentera

Cala-Saona-Formentera

Photo: Coastal and Marine

Situata nella parte occidentale dell’isola, Cala Saona si trova a pochi chilometri da Sant Francesc Xavier. Malgrado la sua piccola estensione, si può annoverare fra le spiagge più belle di Formentera, grazie alla sua sabbia finissima e al contesto naturalistico che la circonda. Le particolari rocce rosse delle scogliere contrastano notevolmente con l’azzurro intenso del mare, creando un vero spettacolo di colori.

Canarie

Le Isole Canarie si trovano nell’Oceano Atlantico e sono divise in due Province: Las Palmas che comprende le isole di Fuerteventura, Gran Canaria e Lanzarote e Santa Cruz de Tenerife che, invece, comprende Tenerife, La Palma, Gomera ed El Hierro. Questo meraviglioso arcipelago presenta spiagge di diverse tipologie: lingue di sabbia molto frequentate come le spagge dell’isola di Tenerife, spiagge urbane chilometriche come Las Canteras a Las Palmas de Gran Canaria o piccole insenature nascoste come Playa del Caleton Blanco a Orzola, nell’isola di Lanzarote.

Las Canteras, Las Palmas – Gran Canaria

Las-Canteras-Las-Palmas

Photo: azuaje

Il tesoro che nasconde l’isola di Gran Canaria è sicuramente la spiaggia di Las Canteras a Las Palmas. Oltre a essere il luogo dove si può fare sport durante tutti i giorni dell’anno, ha anche il privilegio di accogliere una moltitudine di pesci fra i suoi fondali. Non lontano dalla spiaggia sorge una lunga formazione rocciosa, chiamata dagli abitanti del luogo “la Barra”, che protegge la spiaggia dalle frequenti maree.

Playa del Caleton Blanco – Orzola – Lanzarote

Caleton-Blanco-Orzola

Photo: palestrina55

Playa del Caleton Blanco è l’insieme di una serie di piccole spiagge composte da sabbia molto fine. È una spiaggia molto frequentata, oltre che dai turisti anche dai pescatori e dalla gente del posto, grazie alle piccole barriere naturali, composte da pietre levigate, che disposte controvento consentono ai bagnanti di godere appieno del mare e del sole riparandosi dalle correnti circostanti.

 

Per concludere, possiamo affermare che la Spagna è sicuramente in grado di offrire, attraverso le sue splendide coste o le sue rinomate isole, una molteplice offerta turistica che consente di effettuare delle vacanze indimenticabili all’insegna del relax, ma anche del puro divertimento. Quindi ora non vi resta che programmare il vostro viaggio e vivere questa nuova esperienza…

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le migliori spiagge dell’Albania

Come l’Araba Fenice risorse dalle sue ceneri, così l’Albania con i suoi 427 km di costa risorge dalle sue spiagge che, negli ultimi anni, hanno attratto turisti di ogni età. La sua estensione regala una costa variegata, adatta sia a […]

10 spiagge consigliate per una vacanza al mare (trasparente)

Avete già pensato in quali spiagge vi piacerebbe trascorrere le vostre vacanze estive? Se volete avere dei consigli per il vostro prossimo viaggio al mare, ecco alcune spiagge che di sicuro non vi deluderanno. La classifica di oggi propone le 10 […]

Formentera spiagge: 10 da visitare assolutamente

Formentera è considerata da molti turisti l’isola più bella dell’arcipelago delle Baleari e, insieme alle Isole Canarie, rappresenta sicuramente, con i suoi litorali, gran parte del tesoro naturalistico della Spagna. Senza alcun dubbio, la straordinaria bellezza dei suoi chilometri di […]

Shares