• Home
  • Mare Italia
  • Le spiagge di Parghelia (Calabria): tra mare turchese e sabbia bianca

Le spiagge di Parghelia (Calabria): tra mare turchese e sabbia bianca

L’estate sulle coste del mare della Calabria ti offre mille opportunità, sia che tu ami la sabbia morbida e fine di una spiaggia calda e accogliente, sia che tu preferisca immergerti nella natura incontaminata di una caletta selvaggia e verace.

Parghelia fa parte della Costa degli Dei, è situata tra Pizzo e Tropea e prende il nome dalla località omonima lì accanto. Arrivare alla spiaggia è comodo se non ti spaventa una bella passeggiata, ma ricorda che a fine giornata devi tornare… quindi, se non ami le salite, lascia la macchina più vicina possibile; in ogni caso, parcheggia appena ne hai l’occasione perché c’è sempre un po’ di traffico in estate.

La spiaggia I Cancini prende il nome dai due cancelli che un tempo vi si trovavano; è privata e vi si può accedere solo tramite le strutture turistiche convenzionate. La spiaggia I Puzzi, invece, deve il nome ai pozzi un tempo utilizzati dai pescatori, si trova subito dopo i villaggi turistici di Panta Rei e La Tonnara (per gli amanti del ‘servito e riverito’) e, pur essendo libera, l’accesso è subordinato al permesso dei gestori. Lo stesso vale per la spiaggia della Vurdila, il cui nome deriva dal forte vento nordico che la sferza. E, se sei un tipo curioso, ti interesserà anche la spiaggia di Vavalacu; situata vicino alla stazione di Parghelia, prende il nome da un particolare racconto che scoprirai una volta arrivato.

Spiagge bianche

Come avrai modo di leggere più avanti nel dettaglio, due tra le più conosciute e apprezzate spiagge della Calabria si trovano proprio qui e sono la Spiaggia di Michelino e quella de La Pizzuta. Come spesso accade, le spiagge più rinomate sono quelle più affollate (a dispetto di quelle meravigliose, ma sconosciute che fanno la felicità di pochi eletti) e a volte frequentate anche da quelli che noi comuni mortali definiremmo vip. Ecco allora che, per godere della bellezza del mare senza rischiare un bagno di folla, i vip fanno scelte alternative. Per questo vedrai spuntare all’orizzonte splendide imbarcazioni che, nonostante le dimensioni quasi imbarazzanti, trasportano solo una quindicina di passeggeri (equipaggio compreso). A giudicare dalla scelta dello yacht, sono più amanti degli agi che del mare vero e proprio.

In ogni caso, ricorda che quando scegli la spiaggia su cui passare una giornata puoi accontentarti di vedere un paio di immagini per decidere se ti piace, ma quando scegli un villaggio o una struttura in cui alloggiare per tutta la tua vacanza è necessario reperire molte più informazioni, quindi, se non ti basta il consiglio della tua agenzia, consulta uno dei mille blog di viaggiatori esperti.

zambrone-calabria

Zambrone | Photo: Giada

Spiaggia libera

La spiaggia della Contura, meglio nota come La Pizzuta (vedi sotto), è una delle spiagge libere che potrai scegliere per riposarti al sole di Parghelia, così come anche la spiaggia di Michelino, anch’essa meglio descritta nel prosieguo dell’articolo.

A differenza di alcune grandi distese di sabbia che trovi oltre oceano, le spiaggette di questa zona offrono una quantità limitata di spazio per i turisti (complice anche la rara bellezza dei luoghi), perciò le strutture turistiche hanno spesso l’ultima parola riguardo l’accesso al mare, ma per fortuna le spiagge libere esistono ancora. Ad esempio, potrai accedere liberamente a Marina di Genola e anche alla particolarissima Spiaggia Marinella, in località Zambrone, ai confini di Parghelia. Divisa in due parti da uno scoglio, è perfetta sia per chi vuole il silenzio regalato dalla sabbia (da un lato) sia per chi preferisce un fondale un po’ più rumoroso (dall’altro).

Infatti, anche il tintinnio dei sassolini può cullarti in una giornata di sole estivo e l’acqua limpida è ideale per ammirare i pesci colorati che risaltano su un fondale immacolato. Se sei un appassionato dei momenti romantici offerti dall’alba o dal tramonto non puoi farti sfuggire quest’esperienza straordinaria arricchita dalla colonna sonora del mare. Ricorda di parcheggiare la macchina solo sulle strisce blu e preparati ad una breve passeggiata, una volta arrivato potrai riposare in un luogo da favola.

Spiaggia di Michelino

Non serve andare lontano dalla nostra amata terra per trovare spiagge e mari meravigliosi, la spiaggia di Michelino ne è un perfetto esempio. Se desideri trascorrere una rilassante giornata di pace e tranquillità, tra gli agi di una struttura attrezzata, ma con lo spazio vitale per goderti tutta la gioia che ha da offrire, allora questo è il posto adatto a te. L’acqua è così limpida che crea un meraviglioso effetto ottico per cui le barche sembrano essere sospese nel vuoto e, aspetta di entrarci dentro, sembrerà anche a te di fluttuare leggero.

Sempre piacevole e meravigliosamente manutenuta nel corso degli anni, è stata anche paragonata alla bellezza di alcune calette greche dell’isola di Citera, con la differenza che in Grecia quel piccolo paradiso è difficilmente accessibile (solo da stradine sterrate piuttosto scomode da percorrere), mentre qui a Michelino basta scendere (e poi risalire) un po’ più di 200 gradini e il gioco è fatto! Troverai ad attenderti un invitante mare turchese, sabbia bianchissima e rocce da cui tuffarti nel mare.

zambrone

Zambrone (Provincia di Vibo Valentia)

Spiaggia La Pizzuta

La spiaggia della Contura, chiamata anche La Pizzuta a causa dei pinnacoli di granito che emergono dal mare, si trova nei pressi di Parghelia, 25 km ad ovest di Vibo Valentia. È una meravigliosa spiaggia dalle dimensioni moderate che si caratterizza per la sabbia chiara e soffice, per gli scogli tipici che le regalano il soprannome e per la scogliera che ne delimita i confini. Anche qui, come in molte altre parti della Calabria, il mare vicino a riva è di un colore turchese cristallino che sfiora il limite della totale trasparenza e si trasforma in un blu sempre più intenso mano a mano che si allontana dalla riva.

La spiaggia arriva a toccare Tropea ed è accessibile anche agli ospiti dei villaggi turistici che, in alcuni casi, hanno la possibilità di fare il loro ingresso sulla battigia direttamente dalla struttura, facendo una breve passeggiata o addirittura prendendo un ascensore privato. Il tramonto su questa spiaggia unisce la suggestione dei colori di una giornata che si spegne all’imponenza della fumante cima scura dello Stromboli.

Immagine di copertina: PhotoLab XL

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Il meraviglioso mare e la sabbia fine delle Maldive del Salento

Se pensate che per una vacanza in spiaggia alle Maldive sia necessario viaggiare per migliaia di chilometri, vi sbagliate. C’è un posto in Italia famoso per le sue acque limpide e cristalline, la spiaggia sconfinata dalla sabbia soffice e fine che non […]

Top spiagge della settimana: la classifica della community ufficiale italiana di appassionati di spiaggia

A partire da oggi vogliamo scrivere una speciale classifica, dedicata a tutti i nostri fan che ogni giorno pubblicano tante foto e interagiscono con noi. Ogni settimana vi riproponiamo le spiagge e i mari più belli pubblicati sulla nostra pagina Facebook […]

I faraglioni e lo straordinario mare della Baia delle Zagare, in Puglia

È una delle spiagge della Puglia più famose e invidiate da tutto il mondo, diventata oggi simbolo di grande orgoglio per la regione. La bellezza della Baia delle Zagare è tale che, nel 2014, le è valsa una posizione nella classifica delle spiagge […]

Shares