Spiagge per una vacanza al mare in Abruzzo

L’Abruzzo grazie alle sue riserve, parchi naturali e alla morfologia del territorio in prevalenza montagnoso e direttamente affiancato da 130 km di costa, ospita il 75% del patrimonio floro-faunistico europeo. La lunga zona costiera alterna distese di finissime sabbie, ampie spiagge e tratti di scogliere, calette e distese di candidi ciottoli.

A contraddistinguere l’intera costa, la purezza delle acque che conquistano la bandiera blu.

Perfetta per ogni esigenza, da chi ama le vacanze avventurose, gli sport acquatici e le escursioni, a chi preferisce una vacanza in totale relax alla ricerca di piccole spiagge poco frequentate e a stretto contatto con la natura. Infine anche gli amanti delle spiagge attrezzate e dei locali notturni saranno accontentati da tratti di costa servitissima e ricca di animazione.

Dove andare

Il primo tratto di costa abruzzese è denominato Riviera Blu, spiagge attrezzate di ogni comfort, distese di spiaggia libera, viali lastricati, negozi, locali notturni, ristoranti e piste ciclabili, da Martin Sicuro ad Alba Adriatica poi a Tortoreto Lido e ancora Giulianova, attraversando Roseto degli Abruzzi, Pineto e fino a Silvi Marina. Queste sette località dalle acque purissime vantano tutte la bandiera blu. L’arenale sabbioso procede a Montesilvano per poi alternare il panorama marittimo a quello più urbano a Pescara, anch’essa lambita da spiagge dorate e attrezzate, infine Francavilla al Mare chiude il tratto costiero.

Alle porte di Ortona, la spiaggia si restringe mentre l’antico centro cittadino con il suo castello vi si staglia alle spalle. L’entroterra montuoso e verdeggiante si fa spazio e apre un tratto di costa dal fascino selvaggio e naturale, entriamo ora nella Costa dei Trabocchi. I Trabocchi, affascinanti palafitte in legno costruite sull’acqua per pescare, ne costellano il panorama. Le spiagge s’induriscono in distese ciottolate e coste rocciose che si sbriciolano in mare. Il panorama procede lungo la costa attraversando Fossacesia, si ammorbidisce candidamente a Valle Caterina con la sua spiaggia di sabbia e riprende il cammino sino a Lido di Casalbordino. L’ultimo tratto di costa è una mescolanza di calette, spiagge di sabbia, pinete, lunghe distese di Ciottoli e falesie a picco sul mare regalando ai suoi visitatori una ricca varietà di scelta che scivola da Lido di Casalbordino sino a Vasto Marina e si chiude tra le dune sabbiose di San Salvo Marina.

Cosa vedere

La lista di posti da visitare in Abruzzo rischia seriamente di essere infinita. I suoi Parchi Naturali, la maestosità del Gran Sasso, le meraviglie delle Grotte di Stiffe e dell’Eremo di San Bartolomeo di Legio o l’immortale bellezza della Rocca Calascio, famosa protagonista né “Il Nome della Rosa” e in “Ladyhoke”. Questi e molti altri gioielli rari sono custoditi nell’entroterra di questa regione.

L’Abruzzo è pieno di risorse e oltre alle meravigliose spiagge dalle acque cristalline, le sue coste sono ricche di bellezze storiche, naturali e culturali.

Sulla Costa dei Trabocchi, queste affascinanti strutture in legno a picco sul mare con i loro ponticelli a collegarle alla terra ferma talvolta ospitano ristoranti tipici con un panorama mozzafiato sul paesaggio ricco di scogliere e vegetazione mediterranea.

Poi Ortona e il suo promontorio, protetto dalle imponenti mura e dalla meravigliosa fortezza del Castello Aragonese. Incastonano tra le monumentali merlature un panorama che abbraccia le verdeggianti vegetazioni dell’entroterra, le imbarcazioni ormeggiate nel porto e la costa blu che la percorre.

Pescara, la città di Gabriele D’Annunzio annovera bellezze del calibro della candida Cattedrale di San Cetteo e della Riserva Naturale Pineta Dannunziana con i suoi cinquanta ettari protetti di flora e fauna.

A Cerrano di Pineto, l’omonima fortezza con l’alta torre si erge a protezione dell’antico porto romano, dove appassionati di snorkeling s’immergono alla scoperta delle rovine romane.

Spiagge belle

Spiaggia di Martinsicuro, una larga striscia di sabbia morbida e dorata discende lentamente in un caldo, tranquillo e cristallino mare protetto da frangiflutti. Ben servita e attrezzata è molto amata dai bambini che sfruttano appieno il bagnasciuga.

Il Lido delle Rose a Roseto degli Abruzzi, molto simile per caratteristiche, offre animazione, divertimenti e locali notturni ed è molto frequentato sia dal turismo familiare sia da quello giovanile. Sempre a Roseto degli Abruzzi la Spiaggia di Cologna, libera, selvaggia e poco frequentata garantisce il totale riposo avvolti dalla vegetazione odorosa, il suo arenale è disseminato di conchiglie depositate dal mare.

La Spiaggia di Pineto, morbida e setosa, lambita da una folta pineta che arriva quasi a sfiorare il mare. Tra le sue fronde aree pic nic, e aree gioco ospitano turisti provenienti da ogni dove. Poco più a sud la Spiaggia di Torre Cerrano, meno frequentata e impreziosita dalla fortezza che ne veglia la costa, vanta panorami mozzafiato oltre alle acque purissime e ai fondali ricchi di meraviglie storiche.

Spiaggia del Promotorio Dannunziano, nel tratto di costa rocciosa di Marina di San Vito Chietino, piccole calette di Ciottoli e rocce incastonate in un mare limpidissimo e ricco di splendidi fondali. Tranquillo ma comunque ben servito è un vero e proprio angolo di paradiso. Molto simile per caratteristiche, il Lido di Rocca San Giovanni con le sue acque anche esse bandiera blu.

Spiaggia di Casalbordino Lido, una ben servita striscia di arenale misto di sabbia e tondi Ciottoli che s’immergono in acque cristalline dai toni Tiffany e smeraldo all’ombra di suggestivi trabocchi.

Nelle vicinanze la Spiaggia di Punta Aderci è la favorita dagli amanti delle vacanze avventurose, la sua costa rocciosa ricca di flora e fauna ospita bikers, escursionisti, appassionati di snorkeling e immersioni.

La zona di Vasto è costellata da spiagge dalle caratteristiche più disparate. Tra le più belle la Spiaggia di Punta Penna con le sue dune di sabbia, la Spiaggia di Mottagrossa una distesa di Ciottoli e la spiaggia di Libertini che alterna Ciottoli a sabbia candida, crostoni di roccia e scogli. La lunga Spiaggia di Vasto Marina invece riprende il manto sabbioso e si adorna di stabilimenti balneari che ne attrezzano la costa.

In ultimo l’ambrata spiaggia di San Salvo Marina, il perfetto connubio tra acqua pura insignita di bandiera blu, natura incontaminata, morbide dune di sabbia, vegetazione odorosa e un susseguirsi di attività, esercizi commerciali, spiagge attrezzate e locali notturni che ne fanno meta ambita da ogni sorta di turismo.

Immagine di copertina Terre dei Trabocchi

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Top della settimana: la classifica della spiagge più apprezzate dai fan

Eccoci giunti all’appuntamento settimanale con le foto più belle e apprezzate sulla nostra pagina Facebook Spiaggia. Avete alcune foto che meritano di essere inserite nella prossima classifica? Suggeritecele e fatele votare dai fan. Di seguito trovate le spiagge più cliccate, condivise e […]

Alghero spiagge: le 12 più belle [Sardegna]

La costa della Sardegna racchiude alcune delle più belle spiagge del mondo intero e questo costituisce per noi italiani un grandissimo motivo di orgoglio. Dalla costa nord di Alghero alla costa sud di Cagliari, possiamo trovare l’eccellenza dei nostri migliori […]

Baunei spiagge: ecco le 7 migliori

Le cale della costa di Baunei, in provincia dell’Ogliastra sul Golfo di Orosei, sono una più bella dell’altra. Comprendono alcune delle spiagge migliori della Sardegna, come Cala Mariolu e Goloritzé. Lo scenario naturale che si aprirà di fronte ai vostri occhi vi lascerà letteralmente senza […]

Shares