Tutti i consigli per una vacanza all’Isola d’Elba

Le spiagge dell’Isola d’Elba, la piccola e incantevole isola della Toscana, sono delle vere e proprie perle dell’alto Tirreno, angoli di natura ancora intatti dove poter ammirare fauna e flora in un contesto ben preservato. L’Elba è la più grande delle isole dell’arcipelago toscano e anche quella con la maggiore offerta turistica, quindi meta prediletta di molti italiani e stranieri.

Una delle particolarità di quest’isola sono i suoi fondali con acque ricche e splendidamente pulite, non a caso, uno dei settori turistici più fiorenti è proprio quello subacqueo. Ci sono diverse aree della costa dove si organizzano tour per le immersioni; la meta più gettonata rimane comunque il relitto di Pomonte ad appena 10 metri di profondità, facilmente accessibile anche dai neo-sub.

Chiaramente l’Isola d’Elba offre anche molto altro come, ad esempio, il turismo montano con i molti percorsi sui monti con vista mare, ciclistico per gli appassionati delle due ruote e ovviamente quello più importante, il turismo balneare che si sviluppa in tutta l’isola.

Villaggi turistici

Turisticamente l’Elba è molto ben organizzata, con un’offerta ampia, adatta a ogni tipo di vacanza, per giovani, coppie e famiglie.

Villaggio Hotel Le Acacie, struttura a pochi km da Porto Azzurro, è collocata in un’ottima posizione direttamente sul mare e una bellissima spiaggia sabbiosa. Numerosi i servizi per i turisti, dall’animazione al ristorante, piscina e ogni comfort per una vacanza in totale relax immersa nella natura.

Rio Marina – Ortano è uno dei villaggi più belli dell’Elba, con sistemazioni in appartamenti ben forniti e molto comodi. Si trova sul versante orientale dell’isola in una piccola baia incastonata tra le verdi colline con una spiaggia privata non molto lunga, ma ampia. Questo villaggio è dotato di un complesso di piscine, servizi di ristorazione, animazione e piccoli negozi per lo shopping.

Capoliveri – Innamorata: altra struttura turistica da segnalare, singolare per la sua somiglianza con i piccoli paesi costieri della Grecia, caseggiati bianchi con le finestre blu, in una cornice naturale a due passi dal mare. Ben organizzata con piscine, ristoranti, bar e ogni genere di comfort, con sistemazioni curate e spaziose. Nelle vicinanze è presente un maneggio, un centro sub e barche per fare il tour dell’isola.

isola-d'elba

Hotel

L’offerta degli Hotel è abbastanza corposa: si possono, infatti, trovare sistemazioni a prezzi popolari o camere con servizi di lusso, accontentando così ogni tipologia di vacanzieri. In sostanza, tutto il territorio è servizio capillarmente da hotel, tuttavia il maggior numero si concentra nei principali comuni di Portoferraio, Porto Azzurro, Marina di Campo, Marciana, Marciana Marina, Capoliveri, Lacona, Rio Marina e Procchio.

Tra i migliori hotel troviamo ai primi posti l’Hotel del Golfo a Procchio. Si tratta di una categoria di lusso con ottimi servizi e buon rapporto qualità/prezzo, con piscine e una bellissima spiaggia facilmente accessibile.

Tra i migliori hotel di fascia popolare citiamo l’Hotel Capo Sud a Lacona immerso nella macchia mediterranea, dotato di piscina, ristorante, bar e campi da tennis. Offre ogni genere di comodità, inclusa la connessione internet.

Traghetti

L’isola d’Elba è ben collegata via mare. I traghetti da Piombino seguono tre rotte principali, verso Portoferraio, Cavo e Rio Marina. Il tragitto è servito da 4 compagnie con una frequenza continua nei mesi estivi, dalla mattina alle 5 fino alla mezzanotte, per un totale di circa 45 corse giornaliere.

Il costo varia in base al tipo di passaggio, traghetto, aliscafo e traghetto veloce, mediamente il costo per due persone in alta stagione va dai 120 euro andata e ritorno, ai 180 € in base alla compagnia e al tipo di traghetto.

Da considerare che l’Isola d’Elba non è grandissima, quindi si può fare a meno di portare l’auto che può essere lasciata in uno dei parcheggi di Piombino. Poi, una volta sbarcati, si possono noleggiare bici, scooter e automobili secondo le proprie esigenze.

Spiagge più belle

Sono diverse quelle presenti sul litorale isolano e alcune di queste possono essere considerate tra le spiagge più belle della Toscana. Lungo la costa, si incontrano spiagge di incredibile bellezza con scogliere e piccole calette sottostanti, non tutte sono di facile accesso, tuttavia, noleggiando una barca, si possono visitare anche quelle più impervie.

Degna di nota è la spiaggia di Sansone a Portoferraio, piccolo tratto con ciottoli bianchi e alle spalle la scogliera, che è possibile raggiungere partendo dalla Spiaggia della Sorgente poco distante.

Cala dei Frati è un altro gioiello di costa con una spiaggia in mezzo alla baia tra i lidi popolari di Ghiaie e della Paduella. In questo caso, è solo raggiungibile via mare con una barca a noleggio.

La spiaggia di Forno vicino a Portoferraio è un incantevole paradiso con le casette in riva al mare, che si trova nel Golfo di Biodola. Qui il tempo pare sia fermo da decenni. La spiaggia è molto bella con fondali tutti da esplorare, ottimi per praticare snorkeling.

Laconella è un pezzo dei Caraibi migrato all’Elba, una spiaggia con sabbia bianca e fondale molto basso per decine di metri, adatta anche per i bambini. Si può raggiungere dalla parte dove termina il Golfo di Lacona, un piccolo angolo esotico da non perdere.

sansone-elba-(3)

Photo: Jean-François Renaud

Consigli

Per godere con tranquillità di una vacanza ricca di emozioni, il miglior periodo per visitare l’Isola d’Elba è senz’altro compreso tra i mesi di maggio e giugno, quando la natura offre il suo massimo splendore. Anche settembre è un buon mese per evitare il pienone.

È consigliabile andare senza l’auto, meglio sarebbe in moto o scooter per girare l’isola in libertà, che nel caso si possono noleggiare sul posto.

Altro consiglio è quello di fare un tour delle montagne interne in bici oppure a piedi. Da non perdere anche il giro dell’isola in barca, con cui ammirare la costa frastagliata tra calette sabbiose e altre a picco sulla scogliera.

Essendo davvero un paradiso per le immersioni, anche i non esperti e i principianti possono seguire un mini-corso con istruttori del posto per fare bellissime immersioni e, ovviamente, vedere il relitto di Pomonte e altri punti incredibili di questo mare.

Foto in copertina: Wikimedia

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le belle spiagge di Zambrone, in Calabria

Le spiagge di Zambrone, lungo la Costa degli Dei, in Calabria (provincia di Vibo Valentia), sembrano compensare le dimensioni del paese, perché rispetto alla superficie e al numero degli abitanti si può dire che siano piuttosto ampie. Ai piedi del paese, […]

Il mare trasparente di Marina di Pulsano, nel Salento

Il comune di Pulsano è situato in Puglia, nella penisola salentina in provincia di Taranto. In particolare, il tratto di costa che dà vita alla Marina di Pulsano è contraddistinto da un suggestivo alternarsi di calette sabbiose e scogliere frastagliate affacciate su un mare davvero limpido e cristallino. Qui possiamo […]

10 spiagge in Puglia dall’Adriatico allo Ionio

Bagnata da due mari, la Puglia, una delle regioni italiane con maggiore presenza di zone costiere, ha litorali contraddistinti da una grande varietà, ma tutti con paesaggi e panorami ricchi di fascino e bellezze naturali. Sul versante Ionico prevalgono le spiagge sabbiose, […]

Shares