Uova di drago sulla spiaggia della Nuova Zelanda, scoprite di cosa si tratta

Uova di Drago e Biglie della Nuova Zelanda: questi sono i due nomi con cui sono conosciute le Moeraki Boulders, spettacolari e gigantesche formazioni rocciose quasi perfettamente sferiche che occupano, in modo isolato o in gruppi, la spiaggia di Koekohe in Nuova Zelanda.

Per quanto la loro origine sia circondata da racconti dei Maori che li considerano i resti del carico (cesti tondi di cibo e zucche) di una leggendaria canoa riportati a riva dopo un naufragio, questi enormi massi sferici non sono altro che rocce sedimentarie levigate dall’erosione e dall’azione delle onde del mare. Le rocce, che possono misurare fino a tre metri di diametro, sono state formate da antichi sedimenti marini risalenti a circa 60 milioni di anni fa.

Oggi questo insolito e affascinante sito geologico si è trasformato in una popolare meta turistica.

Moeraki Boulders, Koekohe Beach – Nuova Zelanda

Moeraki-Boulders-(4)

Moeraki-Boulders-(1)

Moeraki-Boulders-(5)

Moeraki-Boulders-(6)

Moeraki-Boulders-(2)

Moeraki-Boulders-(3)

Moeraki-Boulders-(7)

Photo: Víctor Bautista | Trey Ratcliff | Christopher Chan | Chris Gin | Greg Bailey | Russell Charters

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Da Torre Lapillo a Ses Illetes, 10 spiagge per quest’estate

Pronti per un nuovo appuntamento con le spiagge più belle d’Italia e del mondo? Questa settimana vi consigliamo 10 località, italiane e straniere, ideali per una vacanza al mare. Ecco le foto che sono state apprezzate di più dalla community italiana di […]

Le 5 spiagge più strane del mondo

Dimenticate la classica idea che avete delle spiagge. Queste cinque spiagge vi stupiranno per la loro bellezza e singolarità, come Shell Beach in Australia, una baia interamente ricoperta da migliaia di conchiglie bianche, o Is Arutas in Sardegna, l’incantevole spiaggia disseminata di piccoli granelli […]

The Baths: per arrivare alla spiaggia devi passare da una (fantastica) caverna

Una delle spiagge più frequentate delle Isole Vergini Britanniche è The Baths, “le piscine”, nell’isola di Virgin Gorda. Oltre a un mare turchese e cristallino, la sabbia fine e bianca, questa spiaggia è famosa per le particolari e suggestive formazioni rocciose che ospita. Enormi rocce di granito […]

Shares