12 posti magici in Sardegna

Luoghi meravigliosi, veri e propri set cinematografici dove ambientare le vacanze sognate ad occhi aperti: la Sardegna è una miniera di bellezze naturali senza paragone. Scegliere solo 12 spiagge in una regione che offre centinaia di bellezze naturali senza eguali è stato molto difficile… e sicuramente tanti mari meravigliosi meriterebbero di essere inseriti in questo articolo. Noi vi invitiamo fin da subito a scriverci nei commenti i vostri suggerimenti per poterli aggiungere a questo post o scrivere presto un altro articolo.

Leggi anche l’articolo 20 spiagge belle in Sardegna, per scoprire altri paradisi naturali offerti dal mare di questa regione d’Italia.

Cala Gonone

cala-gonone-sardegna

Cala Gonone, in provincia di Nuoro, si è guadagnata il 4° posto nella classifica delle spiagge nascoste più belle del Mediterraneo stilata dal prestigioso editore Lonely Planet. Acqua verde smeraldo e sabbia finissima rendono questa caletta un vero gioiello tutto da scoprire.

Photo: Michele Testini

Cala Goloritzé

Cala-Goloritze

È una delle più belle calette del Mediterraneo, celebre per la bellezza delle sue acque turchese-smeraldo. Sulla spiaggia si protende un arco di roccia che rende inconfondibile il profilo del paesaggio e si eleva l’imponente guglia calcarea, il monte Caroddi, amato dagli appassionati di free climbing.

Photo: wikimedia.org

Cala Mariolu

cala-mariolu-sardegna

Inserita tra le 20 migliori spiagge della Sardegna, nella località di Punta Ispuligi, sul Golfo di Orosei, si trova la paradisiaca spiaggia di Cala Mariolu. Il suo nome viene dalla foca monaca, chiamata dai pescatori “mariolu”, cioè ladra, perché rubava il pesce dalle reti. Fondali meravigliosi, perfetti per gli amanti delle immersioni, e la sabbia chiara puntellata di sassolini rosa rendono questa cala un paradiso per tutta la famiglia.

Photo: Roberto Cossu

La Pelosa

la-pelosa-stintino-sardegna

Di fronte all’Asinara, vicino a Stintino, si trova la spiaggia bianchissima della Pelosa, dominata dall’antica Torre del Falcone, in granito, che sembra emergere dalle acque azzurre e trasparenti del mare.

Photo: pr1me

Is Arutas

is-arutas-sardegna

Impossibile non rimanere meravigliati quando si visita questa bellissima spiaggia situata a Cabras, in provincia di Oristano. La spiaggia è interamente ricoperta di piccoli granelli di quarzo variopinti.

Photo: Alex Mendez

Spiaggia Rosa, Isola di Budelli

spiaggia-rosa-budelli

La Spiaggia Rosa si trova nell’Isola di Budelli, appartenente all’arcipelago della Maddalena, e si può visitare solo se accompagnati da una guida. Il meraviglioso e singolare colore rosa si deve a un elevata percentuale di bioclasti nella composizione sedimentaria delle sabbie. Questi bioclasti hanno origine soprattutto nella prateria a Posidonia oceanica e vanno ad alimentare, dopo il loro disfacimento, la spiaggia grazie alle correnti di deriva litorale e alle correnti di fondo. Proprio per preservarne la straordinaria bellezza, l’accesso a questa spiaggia unica al mondo è limitato.

Photo: luca giudicatti

Cala Biriola

cala-biriola-sardegna

Cala Biriola, nel Golfo di Orosei, è un vero paradiso per chi ama le immersioni subacquee o lo snorkeling. La spiaggetta, circondata da una fitta vegetazione di ginepri profumati, è raggiungibile da terra attraverso un percorso per esperti camminatori. È preferibile, però, raggiungerla dal mare, per godere ancora di più della bellezza di tutta la costa circostante.

Photo: DAVIDE CONGIA photography

Cala Domestica

cala-domestica-sardegna

Sulla costa sud-ovest della Sardegna, Cala Domestica è circondata da falesie candide e dalla profumata macchia mediterranea. Spiaggia intima e selvaggia, è molto amata dagli appassionati di pesca subacquea.

Photo: Marco

Porto Pino

porto-pino-sardegna

Nel sud-ovest della Sardegna, Porto Pino è un ecosistema perfetto e incontaminato. Circondato da una zona verde con pini e ginepri, presenta una spiaggia rosa con un’acqua trasparente e pura. La spiaggia è anche caratterizzata da dune di sabbia bianca che fanno meritare a Porto Pino senza dubbio l’appellativo di “perla del Mediterraneo”.

Photo: Fabio Fois

Cala Sabina, Asinara

cala-sabina-sardegna

Mare cristallino e sabbia finissima e bianca: Cala Sabina, nell’Isola dell’Asinara, è l’unica del Parco Nazionale dell’Asinara in cui si può fare il bagno. Raggiungibile grazie a guide autorizzate, è stata straordinariamente preservata nella sua dimensione selvaggia e inviolata. Una favola per gli occhi e per il cuore.

Photo: saracad

Cala Brandinchi

Cala-Brandinchi-sardegna

Nella località di San Teodoro, sulla costa occidentale della Sardegna, la spiaggia di Cala Brandinchi è una distesa di sabbia fine e bianchissima. Acque cristalline e dal caratteristico colore turchese si tingono d’oro sotto i raggi del sole. La cosiddetta “Tahiti” della Sardegna è una perla di rara bellezza.

Photo: Joselu Blanco

Porto Giunco, Villasimius

villasimius-sardegna

Mare cristallino e una striscia di sabbia meravigliosa, il tutto coronato dalla torre di avvistamento aragonese di Porto Giunco, che domina dall’alto la spiaggia e lo stagno di Notteri.

Comments

comments

Commenti

  • giorgio calcagni scrive:

    ogni volta che le vedo rimango meravigliato

  • carla scrive:

    gentilissimi, segnaliamo un errore riguardante il colore della sabbia della Spiaggia Rosa, simbolo del PArco NAzionale dell?Arcipelago di La Maddalena
    “La Spiaggia Rosa di Budelli prende la denominazione dalla presenza di un elevata percentuale di bioclasti (derivanti per la maggior parte dalla frammentazione dello scheletro di briozoi, in particolare Miriapora truncata, e foraminiferi, in particolare Miniacina miniacea, di colore rosa) nella composizione sedimentaria delle sabbie. Questi bioclasti hanno origine soprattutto nella prateria a Posidonia oceanica e vanno ad alimentare, dopo il loro disfacimento, la spiaggia grazie alle correnti di deriva litorale e alle correnti di fondo”.

  • Aldo Mazzocca scrive:

    Tutti bellissimi posti ma non citare Cala Coticcio,Cala Napoletana e la Spiaggia del Relitto a Caprera oppure Cala Granara e Cala Corsara sull’isola di Spargi è davvero un peccato mortale…

  • Lascia un Commento

    Ti potrebbero interessare anche...

    La spiaggia di Sansone, nell’Isola d’Elba: un paradiso dalle acque trasparenti

    Tra le spiagge più belle dell’Isola d’Elba, troviamo quella di Sansone, distante circa 3,5 chilometri da Portoferraio, lungo il versante nord dell’isola. Si tratta di una sottile striscia di ciottoli levigati e ghiaia bianca racchiusa tra alti dirupi affacciati su un mare azzurro e […]

    Marche: ecco quali sono le spiagge più belle

    Chi pensa alle vacanze al mare nelle Marche pensa naturalmente alla Riviera del Conero, tratto di litorale affacciato sull’Adriatico e geograficamente compreso tra le città di Ancona e Numana. Qui una rigogliosa flora mediterranea conservatasi ancora selvaggia domina splendide baie […]

    10 mari cristallini per una splendida vacanza

    In Italia e nel mondo, sono innumerevoli le spiagge che si distinguono per il loro mare trasparente e cristallino. La community su Facebook di appassionati di spiaggia, attraverso tantissimi like e condivisioni, ha votato le 10 località che vi presentiamo […]

    Shares