La bella spiaggia di Bergeggi, nella riviera Ligure

Situato sulla Riviera di Ponente, tra Spotorno e Vado Ligure, il bellissimo borgo di Bergeggi ci appare inerpicato tra le rocce in un labirinto di vicoletti e scalinate che disegnano un emozionante percorso verso il mare. Se montagne e ricca vegetazione ne lambiscono le spalle, dal mare è l’omonima Isola di Bergeggi a vegliarne la costa. In questo piccolo borgo abitato da sole 1200 anime, il paesaggio è a dir poco pittoresco. La costa concede tratti piuttosto lunghi di spiaggia alternati a spettacolari calette e insenature, molte delle quali raggiungibili solo via mare. Scorci affascinanti, acque blu cobalto e vegetazione odorosa accompagnano i viaggiatori in un percorso sensoriale dal fortissimo impatto emotivo.

Spiaggia libera

In virtù della conformazione della sua costa, che la vede stretta e frastagliata, la Riviera Ligure si presenta per lo più attrezzata. Fino a poco tempo fa Bergeggi era una tra le rare eccezioni che proponeva parecchie opzioni di arenali liberi, la situazione è cambiata, infatti, a seguito del susseguirsi di atti vandalici e di deturpamento delle aree costiere non controllate, per tutelare la bellezza dell’area protetta, i tratti di spiaggia libera sono diminuiti per lasciare spazio ad aree gratuite ma pur sempre sorvegliate e attrezzate in parte da alcuni servizi essenziali a pagamento. Tratti liberi alternati ad altri attrezzati li troviamo sulla Spiaggia Cuae de Ma, rimane libero anche l’ultimo tratto di spiaggia al confine con Vado Ligure. 

Spiaggia sabbia

Molte le opzioni di consistenza degli arenali di Bergeggi che si suddivide secondo il tratto in briciole calcaree ai piedi di alte falesie, piccoli e lucenti ciottoli lisci e tondeggianti, ma anche ampi tratti di sabbia a trama grossa e fitta nei toni del grigio perla. La lunga spiaggia principale che affianca la litoranea Via Aureliana presenta larghe zone sabbiose che accompagnano morbidamente il passo verso il mare, bellissima anche la piccola Spiaggetta dei Predani, situata all’interno dell’Area Naturale Protetta questo gioiello è incastonato nella roccia ed è raggiungibile solo a piedi seguendo un tortuoso e inerpicato sentiero, oppure via mare, si tratta di una piccola insenatura dal fondo sabbioso che si appoggia ai bordi della roccia viva dove grotte e anfratti ospitano fauna e flora marina di rara bellezza.

Stabilimenti balneari

L’intero tratto di spiaggia continuo sulla Via Aureliana ne è costellato, punteggiando la spiaggia di ombrelloni, lettini e tessuti svolazzanti. Sebbene vi sia, una vasta scelta rimane una costante, l’ampiezza degli spazi tra gli ombrelloni oltre che il buon gusto dato dagli accostamenti di colori sempre più orientati a valorizzare la bellezza naturale dell’ambiente che si manifesta anche nell’utilizzo dei materiali.

Tra i più fedeli a questa filosofia, con un gusto raffinato e ricercato, senz’altro i Bagni Maiorca.

Molto amati i Bagni Playa de Luna dove è il ristorante, il vero protagonista che mescola prelibatezze marine a un panorama mozzafiato.

Immancabile una visita ai Bagni Lido delle Sirene, un piccolissimo stabilimento balneare incastonato nell’ambientazione unica della Spiaggia delle Sirene.

Spiaggia delle Sirene

Vale la pena dedicare un po’ di spazio a questa meraviglia, ben nascosta, come succede con i più bei tesori. Questo pittoresco angolo di paradiso è di una bellezza sconvolgente. Ci si arriva attraverso una lunga e scoscesa scalinata che s’intrufola tra alti costoni rocciosi e odorosa vegetazione selvaggia, se il percorso è affascinante l’arrivo disarmante. Lo sguardo si apre a ventaglio su una distesa di piccole perle nere lucidate dal sole che si tuffano in un mare dai colori turchese, smeraldo e cobalto, acque fresche, cristalline e trasparenti che lasciano intravedere i meravigliosi fondali. Infine lo sguardo si alza per posarsi sulla bellissima Isola di Bergeggi e il suo folto cappello di vegetazione selvatica che danza al ritmo della brezza marina. Suddivisa in due parti, la spiaggia è per metà attrezzata da un piccolo stabilimento che s’incastona direttamente nella roccia dove all’interno di una suggestiva grotta il ristorante serve ottime specialità gastronomiche. Poche file di lettini e ombrelloni lasciano ampio spazio al tratto di spiaggia libera, dove chi ama prendere il sole può sfruttare i toni scuri dell’arenale che lo attraggono riflettendo la luce. Con pedalò o canoa è possibile raggiungere una serie di calette poco distanti, dalle vedute eccezionali o visitare l’Isola di Bergeggi e le sue grotte, un vero paradiso per gli amanti di snorkeling e immersioni.

Spiaggia Torre del Mare

La piccola frazione di Torre del Mare, inclusa nel territorio di competenza del comune di Bergeggi, si affaccia direttamente sul lungo mare che confina con Spotorno. Caratterizzato da una lunga spiaggia dall’arenale misto di sabbia grossa e piccoli ciottoli, si pregia di un tratto di mare dalle acque pure e trasparenti. Turchese e smeraldo si fondono lasciando intravedere anche dall’alto del suo promontorio, la ricchezza di fondali ricchi di flora e fauna marina cambi colori. Il contrasto cromatico tra le acque e le candide sponde è incorniciato dal verdeggiante promontorio ricco di vegetazione selvaggia. Alle spalle il piccolo borgo, mentre osservando la litoranea, Spotorno e le sue coste proseguono il panorama della medesima spiaggia. Stabilimenti balneari adornano l’arenale intonando i tessuti ai colori marini, comfort animazione e servizi sono messi a disposizione di turisti di ogni età.

Spiaggia cani

Tasto dolente del tratto di costa è la mancanza di strutture adeguate all’accoglienza di famiglie con “amici” al seguito. Non a caso proprio l’intera litoranea della Costa Savonese è al centro delle attenzioni dell’Enpa che ha più volte segnalato anche in fase di assegnazione di bandiere blu, la necessità di uniformarsi al turismo pet friendly. In particolare a Bergeggi le opzioni sono pressoché inesistenti, giusto sul tratto di spiaggia libera Cuae de Ma sull’Aureliana si avvistano talvolta quadrupedi. Per usufruire di un vero e proprio servizio dedicato bisogna spostarsi a Spotorno dove ci accoglie lo stabilimento balneare Pluto beach, creato appositamente per accogliere famiglie con animali al seguito. Lettini, ciotole, giocattoli e persino un tratto di mare esclusivamente dedicato a loro, oltre ai normali servizi, ristorazione e animazione fanno il tutto esaurito in questo bagno che ha capito e valorizzato l’importanza del turismo pet friendly.

Immagine di copertina the rik pics

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Spiagge per cani in Toscana

La Toscana, con le sue tante località balneari accoglienti e famose, è una delle Regioni più turistiche d’Italia, tra le più amate dai turisti stranieri e italiani. Questo non stupisce più di tanto effettivamente, la qualità dei servizi in questa Regione è davvero […]

Le spiagge più belle della Calabria Tirrenica  

Una delle regioni più amate dal turismo nazionale, con la sua lunghissima costa percorre panorami, storia, cultura e gastronomia dalle tonalità forti e dai sapori intensi e pungenti. La Costa Tirrenica della Calabria, di una bellezza sfacciata, e selvaggia malgrado […]

Il meraviglioso mare e la sabbia fine delle Maldive del Salento

Se pensate che per una vacanza in spiaggia alle Maldive sia necessario viaggiare per migliaia di chilometri, vi sbagliate. C’è un posto in Italia famoso per le sue acque limpide e cristalline, la spiaggia sconfinata dalla sabbia soffice e fine che non […]

Shares