Le spiagge di Acciaroli, lungo la costa del Cilento

Acciaroli è situata all’interno della meravigliosa costa del Cilento (zona meridionale della Campania in provincia di Salerno), le cui spiagge sono ormai ufficialmente Patrimonio dell’Umanità. Lungo questo litorale la sabbia è dorata oppure scura, ma il mare è sempre limpido e trasparente.

La spiaggia di Acciaroli, situata nel comune di Pollica e soprannominata la ‘Perla del Cilento’, ha conquistato il titolo di ‘Spiaggia più bella d’Italia’ nel 2011 (secondo Legambiente e Touring Club) e nel 2014 anche la prestigiosa Bandiera Blu, che si aggiunge alle altre 12 conquistate per un totale di 10 diverse località (Cilento da record!).

La sabbia è bianca e si alterna a piccoli ciottoli che rendono ancora più vivi i colori di un mare già straordinariamente luminoso. La cultura e l’amore per la natura degli abitanti del luogo hanno trovato una via per dare vita a valide politiche ecologiche a salvaguardia della conservazione. Le amministrazioni hanno raccolto la sfida con risultati straordinari, infatti, il 78% dei rifiuti della spiaggia vengono riciclati! Sempre nell’ottica di una riqualificazione del territorio che tenga conto del suo contesto geografico, sono stati fatti importanti lavori nella zona del porto.

Spiaggia Grande prende il nome proprio dalle sue dimensioni ed è una delle maggiori attrazioni per chi decide di passare le sue vacanze ad Acciaroli e dintorni.

Spiagge libere

Da giugno a settembre sono operativi i servizi di questa località balneare definita una delle più efficienti e accoglienti. Le spiagge non solo sono attrezzate per la raccolta differenziata, ma vengono quotidianamente ‘riordinate’ con degli appositi mezzi comunali che garantiscono un elevato standard di pulizia. È quasi sempre presente anche la discesa per i portatori di handicap.

La natura incontaminata è un dono di tutte le spiagge di questa zona, ma si può godere al 100% solo nei panorami delle spiagge libere. Naturalmente i servizi sono presenti e di alta qualità nei tratti di mare attrezzati, ma ci sono comunque zone libere dove potrai vivere il mare senza alcun vincolo; ad esempio, vicino a Porto del Fico (sulla costa che porta a Pioppi), dove troverai spiagge rocciose e una vegetazione un po’ ruvida, ma sempre bellissima. In ogni caso, potrai scegliere tra numerose spiagge libere (magari non molto conosciute, ma sicuramente belle), anche se alcune, forse le meno frequentate, non sono sempre perfettamente manutenute.

acciaroli-1

Photo: apas

Calette

Tra spiagge, scogliere e mari sempre più belli non potevano certo mancare nei dintorni anche le calette, che conferiscono un aspetto quasi fiabesco alle vacanze di migliaia di turisti ogni anno.

La Baia del Buondormire si trova in una deliziosa caletta nascosta dalla parete rocciosa del Capo di Palinuro e si può raggiungere attraversando un mare limpido color smeraldo. Nonostante la sua posizione un po’ defilata, è spesso affollata. A causa della sua straordinaria bellezza viene regolarmente visitata da orde di turisti curiosi, anche l’hotel che si trova in cima alla baia è spesso fonte di ulteriori bagnanti.

Anche Cala Bianca è di una bellezza incredibile, nel 2013 è stata la spiaggia più bella d’Italia per Legambiente e, come la precedente, è raggiungibile solo via mare, inoltre, mantiene ancora un aspetto un po’ selvaggio e questo non fa altro che aumentarne il fascino. Se desideri perderti nella luminosità di questo luogo incantato che prende il nome proprio dal colore dei ciottoli bianchi che la compongono, potrai usufruire di una delle numerose gite organizzate che vi arrivano regolarmente.

Cala degli Infreschi è stata nominata la più bella nel 2014, si trova di fronte alla Baia del Buondormire e, in quanto a bellezza, non ha nulla da invidiare alle altre.

Spiaggia di Pollica

Come abbiamo già rimarcato, Pollica gode della piena approvazione di tutte le istituzioni che garantiscono la ‘salute’ dei luoghi di balneazione. La rilevanza di riconoscimenti quali le Cinque Vele e la Bandiera Blu, oltre a dare lustro all’amministrazione, garantisce il livello di qualità per i turisti. Le spiagge di Pollica sono situate all’interno del Parco Nazionale e da Acciaroli a Pioppi sono piccole oasi di natura corredate da servizi di qualità eccelsa.

Per meritare tanti riconoscimenti Pollica ha dovuto superare esami di ogni tipo: dalla qualità dell’ambiente marino alla validità dei servizi, dalla gestione dei rifiuti a quella dell’energia, dalle strutture sanitarie presenti all’offerta enogastronomica. Non è stato uno scherzo superare le 128 prove a cui è stata sottoposta, ma lo ha fatto con successo.

Esistono, inoltre, molti sentieri nell’entroterra, un tempo utilizzati per collegare i paesi del mare con quelli della collina e facilitare gli scambi, recentemente al centro di un ‘ammodernamento’. Potrebbero essere percorribili nel giro di poco tempo, in ogni caso, alcuni mettono già in comunicazione le spiagge tra loro, quindi se ami passeggiare procurati una cartina dettagliata e parti all’avventura!

Spiagge di sabbia nel Cilento

Che qui sia tutto meraviglioso si sa, ma dovendo fare delle scelte ci concentriamo su alcune delle spiagge di sabbia più belle che il Cilento ha da offrire. Ad esempio, Santa Maria di Castellabate occupa svariati chilometri di costa e si caratterizza per una spiaggia bianchissima e un mare cristallino da far invidia ai Caraibi.

Partendo poi da Pozzillo, conosciuta per i numerosi lidi attrezzati e meta ambita dei più pigri, si prosegue per Marina Piccola, dove potrai alternare i bagni in mare con un po’ di shopping, per finire a Punta dell’Inferno (lungomare Pepi), dove mare e spiaggia si confondono con le vecchie case dei pescatori che ormai hanno trovato un nuovo ruolo come case di villeggiatura. Le spiagge della zona lago (che in realtà è sempre mare) sono più piccole e meno attrezzate, ma ideali per chi preferisce libertà di movimento e ama spostarsi senza vincoli.

Anche le spiagge di Palinuro meritano un posto d’onore nella lista dei luoghi da visitare. Oltre a distenderti sulla sabbia per una giornata di totale relax, puoi decidere di visitare le meravigliose grotte del promontorio raggiungibili grazie alle numerosissime escursioni in barca organizzate dalle strutture in loco. Non perderti, quindi, le straordinarie e particolarissime Grotta Azzurra, Grotta Sulfurea e Grotta di Sangue.

Immagine di copertina: Costa del Cilento

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

10 spiagge per una vacanza al mare da sogno

Tutti sognano di viaggiare alla scoperta di straordinarie località affacciate sul mare, di spiagge incredibili e acque trasparenti. Sono numerosissimi i luoghi che meriterebbero una visita sia in Italia che all’estero e oggi ve ne presentiamo dieci, scelti in base al maggior numero […]

Le spiagge di Santa Maria di Leuca, in Puglia

Santa Maria di Leuca è una nota località balneare e turistica della Puglia, in provincia di Lecce. Il piccolo e grazioso lido di sabbia di Santa Maria di Leuca, che trovi proprio accanto al centro lungo il curatissimo lungomare, non […]

Le spiagge e le cale migliori di Levanzo, in Sicilia

Levanzo è la più piccola delle Isole Egadi, solo 5 chilometri quadrati di estensione, ma non per questo la meno bella. Anzi, i suoi scenari romantici, la sua natura selvaggia e incontaminata, le acque limpide e pulite, la ricchissima flora e fauna marina, unita […]

Shares