Le 7 spiagge più belle Repubblica Dominicana

La Repubblica Dominicana richiama subito alla mente magnifici panorami caraibici contraddistinti da acque trasparenti, turchesi e da infinite spiagge bianche. In effetti, le sue splendide spiagge sono ciò che ha reso questo stato, situato nell’isola di Hispaniola nelle Grandi Antille ad ovest di Haiti, una destinazione sempre più richiesta dai turisti di tutto il mondo. Prima di avventurarci alla scoperta delle sue località balneari più belle, bisogna sapere che le sue coste sono bagnate a nord dall’Oceano Atlantico e a sud dal Mar dei Caraibi.

Bávaro Beach, Punta Cana

bavaro-beach

Photo: jeffreyaki

Bávaro Beach, a Punta Cana, è in assoluto una delle migliori spiagge della Repubblica Dominicana. Le caratteristiche che rendono indimenticabile questa lunghissima spiaggia sono le acque cristalline, la sabbia bianca e fine, il palmeto retrostante che offre una piacevole ombra e refrigerio e un’ambiente rilassante, il tutto unito ai vantaggi di avere il litorale attrezzato a pochi passi dai principali resort. La spiaggia si affaccia sull’Atlantico, quindi è possibile trovare il mare un po’ più fresco e mosso rispetto ad altre parti, con la frequente presenza di alghe.

Bayahibe

Photo: Clive Gutteridge

Bayahibe combina tutta la magia del Mar dei Caraibi insieme alle autentiche atmosfere di un antico villaggio di pescatori. Oltre ad apprezzare la cultura locale e le bellezze naturali del posto, potrete rilassarvi sulle sue splendide spiagge di sabbia, lambite da un mare caldo e contraddistinte da bassi fondali. Da qui partono le principali imbarcazioni dirette alle isole di Saona e Catalina e i catamarani che vanno alla scoperta dei relitti sommersi della zona, un’esperienza da non perdere per tutti gli appassionati di immersioni.

Isla Saona

isla-saona

Photo: Cláudio Lísias Santos

Natura incontaminata e mare da sogno: questo sarà possibile trovare nell’Isola di Saona, una sosta imperdibile durante le vostre vacanze nella Repubblica Dominicana. Lasciatevi i resort alle spalle e immergetevi in un vero paradiso terrestre, fatto solo di incredibili spiagge candide, palme, piscine naturali piene di stelle marine giganti e acque caldissime dalle indescrivibili sfumature di turchese. L’isola, facente parte del Parco Nazionale dell’Est, è semi-deserta; per questo è consigliata una visita all’unico villaggio presente, quello di Mano Juan. A detta di tutti, l’aragosta alla griglia che si mangia qui è una vera prelibatezza!

Punta Cana

punta-cana

Photo: Ted Murphy

Punta Cana è inclusa nel distretto Punta Cana – Bávaro – Veron – Macao, nella provincia di La Altagracia, la più orientale di tutto lo stato. Oltre alla già citata Bávaro e a Macao (di cui parleremo tra poco), ci sono tante altre spiagge che vale la pena visitare. Ad accogliervi, troverete splendide distese di sabbia soffice e un panorama da cartolina caratterizzato da altissime palme e mare azzurro.

Santo Domingo

santo-domingo

Photo: Emanuele Sandri

Playa Boca Chica Juan Dolio Guayacanes sono le due spiagge principali situate nelle vicinanze della capitale Santo Domingo. Entrambe offrono mare limpido e una spiaggia da sogno. La prima, data la vicinanza a strutture ricettive, ristoranti e locali non è consigliata a chi desidera un vero contatto con la natura, ma il fatto che l’aeroporto internazionale non sia molto distante la rende una buona alternativa per chi soggiorna a Santo Domingo. Mentre la seconda ha un aspetto sicuramente più caraibico e tranquillo, impreziosito da un paesaggio da favola.

Isla Catalina

SANYO DIGITAL CAMERA

Photo: yoke75

Il Parco Nazionale dell’Est vanta un ulteriore gioiello oltre all’isola di Saona. Stiamo parlando di Isla Catalina, un’isola di soli 9,6 chilometri quadrati, praticamente disabitata. L’unica cosa che troverete saranno spiagge vergini, dune di sabbia, una barriera corallina ricca di pesci tropicali, palme e mangrovie: insomma, il sogno di ogni amante della natura.

Macao Beach, Punta Cana

Macao-Beach

Photo: Eaulive

Sempre a Punta Cana, incontriamo Macao Beach: una distesa di sabbia libera (con possibilità di noleggio sdraio e ombrelloni) con alcuni ristorantini tipici che permettono di gustare dell’ottimo pesce fresco a un prezzo eccellente. Ha un aspetto più selvaggio rispetto, ad esempio, a Bávaro data l’assenza di villaggi turistici e resort negli immediati dintorni. Il mare presenta correnti piuttosto forti e onde frequenti, una meta ideale, quindi, per i tanti surfisti in cerca di divertimento.

Ma l’elenco di spiagge belle non si esaurisce certo qui! Come non citare la meravigliosa Cayo Levantado, una piccola ed esclusiva isola tropicale situata nella Baia di Samaná, le spiagge del comune di Las Terrenas, dominate dall’assoluta trasparenza del suo mare, o ancora Bahia De Las Aguilas, con le sue spiagge segrete ancora totalmente incontaminate e difficili da raggiungere? Quello che è certo è che, qualunque sia la vostra scelta per una vacanza nella Repubblica Dominicana, non sbaglierete.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

La classifica delle 12 foto di spiagge più condivise della settimana

Attraverso migliaia di like e condivisioni, anche questa settimana, gli appassionati di spiaggia della community ufficiale su Facebook Spiaggia.Piksun hanno votato le loro foto preferite pubblicate dal 22 al 28 dicembre 2014. Eccole tutte in questa classifica: al primo posto troviamo […]

Bahamas, quando andare? Il periodo più indicato per una vacanza

Prima di capire qual è il periodo giusto per visitare le isole Bahamas, bisogna conoscere la loro collocazione. L’arcipelago delle Bahamas è situato nell’Oceano Atlantico, ad est della Florida e a nord di Cuba. Erroneamente si potrebbe pensare che l’arcipelago presenti ovunque temperature […]

Fakarawa e Tikehau, due atolli dall’incredibile bellezza nelle isole Tuamotu

Le Isole Tuamotu sono un vasto sistema di atolli facente parte della Polinesia Francese, caratterizzati da un clima tropicale e da temperature media sempre al di sopra dei 25°. Note soprattutto per le barriere coralline che caratterizzano questa regione, le […]

Shares