• Home
  • Curiosità
  • Incredibile come cambiano queste spiagge con bassa e alta marea

Incredibile come cambiano queste spiagge con bassa e alta marea

Essendo abituati a considerare la spiaggia come meta delle nostre vacanze estive, come posto ideale per una nuotata o per abbronzarsi al sole, è facile dimenticare quanto il mare sia spettacolare e maestoso.

La forza della natura si mostra in tutta la sua potenza in questi scatti del fotografo Michael Marten che ha avuto l’idea di immortalare la costa inglese in condizioni di bassa e alta marea, fotografando uno stesso panorama dopo 6 o 18 ore dal primo scatto.

Tutte le foto sono raccolte in un libro dal titolo Sea Change: A Tidal Journey Around Britain. I cambiamenti sono davvero impressionanti, con spiagge e coste interamente sommerse dalla furia dell’acqua nel giro di poche ore!

marea-prima-e-dopo (1)
marea-prima-e-dopo (5)
marea-prima-e-dopo (3)



marea-prima-e-dopo (2)
marea-prima-e-dopo
marea-prima-e-dopo (4)
michael-marten-1

michael-marten

michaelmarten-marea-2

michael-marten-2

Photo: michaelmarten.com 

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Cliff House, la casa aggrappata ad una scogliera è in Australia

La casa meno adatta del mondo per… chi soffre di vertigini. Vi basterà vedere queste foto per capire il perché. L’abitazione, progettata da Modscape Concept come seconda casa per turisti in vacanza, è stata chiamata Cliff House, e non è certo difficile […]

Piksun diventa WePlaya

Ciao a tutti, abbiamo deciso di scrivere questo post per condividere con voi il perché di questa scelta. Se oggi possiamo aggiornarvi ogni giorno mostrandovi le spiagge più belle è grazie alle foto che ci inviate costantemente sulle Pagine Facebook. […]

Fantastico quello che queste 3 persone sono riuscite a fare con la sabbia

L’ingegno e la creatività portano spesso alla realizzazione di opere incredibili. Ma la sabbia può diventare arte? La risposta è sì. Guardate cosa sono in grado di fare questi artisti neozelandesi…

Shares