Quando andare al mare in Madagascar

Prima di organizzare una vacanza alla scoperta delle splendide spiagge del Madagascar bisogna sapere che le stagioni in questo paese sono invertite rispetto alle nostre, dato che quest’isola africana si trova nell’Oceano Indiano al di sotto della linea dell’Equatore. Da maggio a ottobre, l’inverno è caratterizzato da clima secco e scarse precipitazioni, mentre da novembre ad aprile, l’estate si presenta più umida e segnata dalle piogge, anche intense.

Uno dei periodi consigliati per visitare questo paese è quello che va da settembre a ottobre: scegliendo questi mesi per la vostra vacanza eviterete di imbattervi nel grande (e spesso fastidioso) caldo, nelle piogge e nei cicloni che caratterizzano l’estate australe. Anche giugno e agosto possono essere considerati dei mesi ideali, meno, però, sulla costa orientale, a causa delle frequenti piogge.

madagascar-1

Photo: Roberto Marchegiani

In generale, poi, la costa occidentale gode di un clima tropicale migliore, maggiormente secco, soleggiato e meno soggetto ai fenomeni temporaleschi e per questo più adatto per la vita da spiaggia. Questa costa può essere visitata da metà maggio a ottobre, mentre quella ad est a settembre e ottobre. A sua volta, si può fare un’altra distinzione: la parte settentrionale della costa occidentale (località come Nosy-Be) è sempre molto calda durante tutto l’anno, a differenza di quella meridionale che può essere raggiunta da brezze più fresche.

Foto in copertina: tatogra

Quando andare al mare in Madagascar

Posted by Spiaggia on Venerdì 27 novembre 2015

 

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Mare trasparente e sabbia bianca, ecco le spiagge più belle delle Maldive

Se la vostra idea di viaggio da sogno corrisponde a soggiornare in una capanna sull’acqua, nuotare con i pesci tropicali in un mare trasparente e sdraiarsi su una spiaggia soffice e bianca, le Maldive sono sicuramente il posto in cui i vostri sogni […]

Gli unici due posti al mondo in cui più ci si immerge più si resta a galla

Un bagno nel Mar Morto significa una cosa sola: galleggiare senza il minimo sforzo. Se galleggiare risulta così facile grazie all’elevata salinità (e di conseguenza alla densità) dell’acqua, non si può dire lo stesso del nuotare, un’attività praticamente impossibile da praticare […]

La classifica delle 12 foto di spiagge più condivise della settimana

Attraverso migliaia di like e condivisioni, anche questa settimana, gli appassionati di spiaggia della community ufficiale su Facebook Spiaggia.Piksun hanno votato le loro foto preferite pubblicate dal 22 al 28 dicembre 2014. Eccole tutte in questa classifica: al primo posto troviamo […]

Shares