• Home
  • Natura
  • La spiaggia dove fare il bagno a 64 gradi (senza scottarsi)

La spiaggia dove fare il bagno a 64 gradi (senza scottarsi)

Non hai mai desiderato di fare un bagno caldo? Raggiungi la penisola di Coromandel in Nuova Zelda e troverai la spiaggia dove l’acqua raggiunge la temperatura di 64 gradi. La curiosità che attira tantissimi turisti è la possibilità di scavare delle buche sotto la sabbia per immergersi in questo tepore.

Il nome Hot Water Beach deriva dalla presenza di sorgenti sotterranee che filtrano dalla sabbia fra un ciclo di alta e bassa marea, potrai creare delle terme personalizzate, non dovrai far altro che arrivare sulla spiaggia, scavare ed entrare gratuitamente nella tua “piscina termale”.  Spesso le persone se ne vanno e cedono il loro posto, per questo consigliamo di fare a meno del noleggio della pala e di recarsi direttamente lì in attesa che una pozza si liberi. Un’esperienza veramente rilassante. Altrimenti il costo del noleggio della pala è di 5$ più 20 di deposito che vengono restituiti alla consegna della pala.

Sconsigliato fare il bagno nel mare diretto per chi soffre troppo il freddo, meglio valutare le ipotesi proposte dalle piscine scavate nella sabbia.

Raggiungere la zona è semplice, parti per la Nuova Zelanda in direzione di Nort Island, qui troverai una ricca penisola situata nella costa orientale della regione, attenzione alla pesca nella spiaggia di Hahei, infatti, i fondali marini sono protetti ma si possono effettuare immersioni senza particolari problemi.

hot beach 11

hot beach 12

hot beach 3

hot beach 4

hot beach 5

hot beach 6

hot beach 7

hot beach 8

hot beach 9

hot beach 10

Hot Beach

Photo: FalkIenaAlan

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

18 luoghi da visitare per fare una (bella) vacanza in Brasile

Lo stato più esteso del Sud America è anche uno dei più affascinanti da visitare. Colpisce soprattutto per la sua grande varietà: si passa dalla mondanità di Rio de Janeiro alle foreste selvagge dell’Amazzonia, fino a spiagge deserte e incontaminate.

Il lago rosa in Australia…Si, esiste davvero

Incredibile quello che riesce a creare la natura. La costa occidentale dell’Australia è sede di numerosi e straordinari laghi rosa; questo, in particolare, si chiama Hutt Lagoon e si trova vicino al villaggio Port Gregory. Nascosto dalla costa e separato dall’Oceano Indiano […]

To Sua Ocean Trench, la piscina naturale più bella del mondo

Nella lingua locale To Sua significa “grande buco”, e in effetti To Sua Ocean Trench non è altro che un grande buco blu in mezzo a un parco verdeggiante, una grotta naturale di acqua salata diventata nel corso degli anni un’attrazione turistica […]

Shares