Le spiagge della Calabria Ionica

Spiagge Calabria Ionica

Come una scarpetta di cristallo, le limpide acque ioniche accarezzano la pianta del piede d’Italia in un tratto di costa calabrese soggiogata dallo Ionio che, smussa le scogliere e cede il passo a lunghe e vellutate distese di sabbia alternate a piccoli sassolini. Le spiagge richiamano come con un canto gli avventori che, rapiti dalla magia del mare ne popolano le spiagge.

Le migliori spiagge

Le opzioni sono tante, a partire da Capo Spartivento che spartisce anche la costa delineando il confine tra la spiaggia sud, rocciosa con un arenale di ciottoli granitici, e la spiaggia nord orientale, di sabbia chiara e sottile pettinata dal vento. In questo mare la natura è imponente e ricca di meraviglie sommerse, meta prediletta dai delfini visibili al largo della costa ed egregiamente pattugliata dal maestoso e suggestivo faro.

Tra le più belle Bianco, suggestivo borgo medioevale che si affaccia sulla costa con spiagge bianchissime di sabbia grossa e sassolini, spicca la Spiaggia di Capo Bruzzano protetta da una candida scogliera e dalla vegetazione odorosa. Le sue acque calme, calde e turchesi ne avvalorano il fascino.

Attrezzata ma altrettanto bella, ai piedi di Locri una lunga spiaggia di minuscoli sassolini grigi abbracciati da sabbia chiara si fa dolcemente strada verso il mare cristallino. La bellezza del centro e dei suoi tesori culturali e le sorgenti di acqua termale ne fanno una location unica.

Più a nord ci accoglie Marina di Gioiosa Ionica, la sua spiaggia affiancata da alte palme, molto bene attrezzata e ricca di esercizi commerciali e ristoranti tipici, ha un centro ricco di architettura medioevale che bene si sposa con il folto turismo familiare che la anima nei periodi estivi.

Isola di Capo Rizzuto, la sfacciata bellezza e il patrimonio della sua Riserva Naturale Protetta le donano panorami mozzafiato. Spiagge rocciose e ricche di falesie, e acque che assumono toni turchesi, cobalto e smeraldo. I fondali ricchi di fauna marina ne fanno la favorita degli amanti di snorkeling e immersioni. Solo in brevi tratti concede slarghi si sabbia grossa e calcarea, dove troviamo alcune spiagge attrezzate.

Cirò Marina, bellissimo borgo medioevale ricco di storia e cultura, si pregia di un lungo tratto di costa di piccoli ciottolini multi cromatici che muta in morbida, ambrata e finissima sabbia nella spiaggia di Punta Alice, un’area ombreggiata da folte pinete e fitta vegetazione mediterranea dagli intensi profumi. Le acque cristalline, morbide e purissime completano il quadro di quest’angolo di paradiso.

Cariati, la spiaggia dei bambini, con i suoi 7 km di costa di sabbia morbida, incontaminata e terapeutica. Tratti di ampie spiagge attrezzate si alternano a quelle libere discendendo molto lentamente nelle calme e cristalline acque ioniche, gioia dei piccini che giocano liberamente e dei grandi che vivono una vacanza scevra di preoccupazioni.

Tra le spiagge più belle non possiamo esimerci dal contemplare le tre regine della Calabria Ionica

Caminia

Sita nel comune di Staletti, sul Golfo di Squillace.Il borgo romano e la sua torre di guardia si ergono da un promontorio fondato da candide e monumentali scogliere inabissate tra le acque che celano grotte abitate da antiche leggende e preziosi tesori floro-faunistici marini, oltre a vantare una vista panoramica che va da Punta Stilo sino a Crotone. Riparata dalle due possenti falesie, la meravigliosa Spiaggia di Caminia. Un piccolo e rientrante tratto di morbida sabbia bianca che s’inspessisce fino a toccare l’acqua sotto forma di corpulenti ciottoli. Le acque fresche e dai colori intensi raggiungono rapidamente notevoli profondità. La spiaggia, solo in parte e non invasivamente attrezzata, offre un panorama mozzafiato. Molte le meraviglie marine che la circondano, una fra tutte la leggendaria Grotta di San Gregoriano e la sua omonima spiaggetta, un tempo raggiungibile anche a piedi, ora solo via mare da esperti nuotatori. Sulla sua celata sponda si ammirano i resti dell’antica chiesetta Panaja.

A breve distanza la spiaggia di Coppanello, brillante, lunga e dorata in finissima sabbia incorniciata da alte e candide scogliere che si specchiano nelle acque turchesi, cobalto e blu di prussia. Il sole cocente è stemperato dalla potente brezza costante che, avvolge la sabbia e i sensi trasportando i profumi forti della florida vegetazione.

Roccella

La sua rocca medioevale è perfettamente incastonata nel borgo urbano moderno che discende sino alla costa. Il centro, ricco di antichi reperti storici, nulla fa per nascondere il suo innegabile fascino e il folclore dei suoi negozietti e ristorantini caratteristici. La parte adiacente alla spiaggia, più moderna e mondana è molto bene attrezzata. Un’ampia zona pedonale accuratamente lastricata, ristoranti ricchi delle prelibatezze regionali e animazione, oltre alla purissima acqua cristallina che si abbandona su una costa ampia e morbida di fitta sabbia dai toni chiari e grigio perla. Queste caratteristiche e la cura con cui i suoi abitanti la custodiscono hanno fatto guadagnare alla Spiaggia di Roccella Ionica l’ambitissima bandiera blu. Una serie di bagni attrezzati di sdraio e ombrelloni variopinti ne contraddistingue il passaggio. Non mancano comunque ampissimi tratti di spiaggia libera che ben si fonde con la lunga passeggiata che ripercorre gli antichi resti medioevali e conduce attraverso un lungo e panoramico percorso lastricato, fino al bellissimo promontorio dell’antica cittadella, dove l’imponente Castello dei Principi Carafa svetta sovrano sulle terre sottostanti.

Soverato

La bellissima Spiaggia di Soverato fa da cornice al suo borgo cittadino medioevale dalla storia antica e costellata d’invasioni. Dall’alto di un prominente e calcareo sperone, la monumentale Torre di Turazzo, con la sua rara architettura a pianta quadrata è rimasta intatta al trascorrere dei secoli e si staglia fiera a guardia della sua costa. La spiaggia dalle acque azzurre, trasparenti al punto da intravedere il fondo anche a notevole profondità, è ricca di fauna marina. Il candido arenale morbido, avvolge come una carezza i piedi di chi lo calpesta quasi ad accompagnarne il cammino sino al mare, ed è costellato di spiagge attrezzate di ogni comfort, animazione e divertimento che invoglia i turisti a intrattenersi sul lungo e curatissimo corso pedonale, ampio e lastricato di piccoli ciottoli piatti, lisci e tondeggianti che alternano il color vermiglio al nero alabastro e al bianco granitico, intarsiati in un motivo a piccole volte che ricorda la forma ad arco delle palme che lo costeggiano.

Immagine di copertina Sonia R.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

La spiaggia di Calamosche, in Sicilia: tra le più belle calette d’Italia

Tra le più belle calette di tutta Italia e tra le migliori spiagge della Sicilia, troviamo la spiaggia di Calamosche, in provincia di Siracusa nella meravigliosa Riserva di Vendicari. Si presenta come un’insenatura sabbiosa di circa 200 metri racchiusa tra due promontori […]

10 spiagge (tra Italia ed estero) perfette per una vacanza al mare

Torna anche questa settimana la speciale classifica dedicata alle migliori spiagge d’Italia e del mondo, in cui le località vengono scelte da voi! Attraverso migliaia di like, commenti e condivisioni sulla nostra pagina Facebook avete scelto le foto più belle […]

Spiagge per una vacanza al mare in Abruzzo

L’Abruzzo grazie alle sue riserve, parchi naturali e alla morfologia del territorio in prevalenza montagnoso e direttamente affiancato da 130 km di costa, ospita il 75% del patrimonio floro-faunistico europeo. La lunga zona costiera alterna distese di finissime sabbie, ampie […]

Shares