Mare a capodanno? Ecco dove andare in vacanza

Chi di voi durante l’inverno non sogna di scappare al caldo, verso un paradiso esotico, e festeggiare il Capodanno al mare? Tra Caraibi e Maldive, passando per Brasile e Australia, scoprite insieme a noi dove attendere l’arrivo del nuovo anno e vivere le feste più travolgenti in riva al mare, approfittando anche di un tuffo nelle acque cristalline e di lunghe giornate di relax sulla spiaggia.

Rio de Janeiro – Brasile

capodanno-rio-de-janeiro

Photo: Porto Bay Hotels & Resorts

Festeggiare il Capodanno a Rio de Janeiro è di sicuro una delle esperienze più travolgenti e suggestive che si possono provare durante la propria vita. Circa due milioni di persone si danno ogni anno appuntamento sulla spiaggia di Copacabana per celebrare l’arrivo del nuovo anno e ammirare i fuochi d’artificio sul mare. E, in attesa dello scoccare della mezzanotte, tanta musica e intrattenimento è offerto dagli spettacoli allestiti anche sulle altre spiagge come quelle di Ipanema Leblon.

ipanema-beach-brasile

Photo: alobos Life

Affollamento a parte, dicembre si presenta come uno dei mesi migliori per approfittare di una vacanza in Brasile. La stagione estiva inizia proprio a dicembre e termina a marzo ed è caratterizzata da giornate calde e umide, con una temperatura massima media di 28° C e picchi anche oltre i 30° C. Tra le spiagge da non perdere, oltre alle già citate Copacabana e Ipanema, le più famose, festaiole e glamour, consigliamo anche Lopes Mendes, considerata una delle spiagge più belle del mondo, un paradiso incontaminato, lontano dal turismo di massa, contraddistinto da acque limpide e da una costa ricca di palme e mandorli. La spiaggia è situata a Ilha Grande, a circa 3 ore di distanza da Rio. E per gli amanti del surf è d’obbligo una visita alla splendida Praia do Arpoador.

Sydney – Australia

capodanno-sydney

Photo: cksydney

Trovandosi nell’emisfero australe, al di sotto della linea dell’equatore, anche a Sydney i nostri mesi invernali corrispondono, invece, all’estate, dunque il periodo più indicato per un viaggio è di sicuro quello che va da dicembre a febbraio, in cui potrete godere di una temperatura media intorno ai 26°C. Qui il nuovo anno si festeggia prima di molti altri paesi: da non perdere i fuochi d’artificio sul Sydney Harbour Bridge proprio in occasione del Capodanno.

manly-beach

Photo: Nigel Howe

Se oltre alla città volete vivere anche il mare, perché non fare un salto a Manly Beach, una straordinaria striscia di sabbia a contatto con la natura, Palm Beach, grande spiaggia di color arancione raggiungibile dal centro con due ore di autobus, e Bondi Beach, una delle spiagge cittadine più belle al mondo dove in tantissimi si divertono a sfidare le onde a bordo della tavola da surf. E se è vostra intenzione allontanarvi ancora un po’ dagli intensi e frenetici ritmi cittadini, dovete sapere che Sydney conta più di 70 stupende spiagge, non solo le famose già citate, ma anche baie riparate e parchi nazionali, insieme ad antichi villaggi di pescatori come quello di Watsons Bay.

Maldive

maldives

Photo: Nic Adler

Se il vostro sogno è quello di passare Capodanno al caldo, allora cosa c’è di meglio che andare in vacanza alle Maldive? Qui (durante tutto il periodo che va da dicembre ad aprile) verrete accolti da un clima tendenzialmente secco, sole caldo, bel tempo intervallato da brevi rovesci, e temperature intorno ai 29 – 30 °C. Festeggiare il nuovo anno alle Maldive significa partecipare alle feste e agli spettacoli locali o godersi l’intrattenimento offerto dai grandi e lussuosi Resort sul mare, magari con una cena sotto le stelle. Data la grande richiesta tra Natale e Capodanno, se desiderate visitare questo paradiso naturale in questo periodo vi consigliamo di prenotare con largo anticipo.

Con oltre 200 isole abitate sparse in 26 atolli, è davvero difficile dire quali sono le spiagge migliori delle Maldive; tutte, infatti, offrono sabbia bianca, fine e acqua color turchese, talmente trasparente che è possibile ammirare esemplari di pesci coloratissimi già a un metro di profondità. Tra i nostri consigli rientrano di sicuro l’Atollo di Malé, di Ari e quello di Baa.

Repubblica Dominicana

repubblica-dominicana

Photo: Andrey Voronov Odessa

Cocktail, musica, balli tipici e cucina locale renderanno il vostro Capodanno nella Repubblica Dominicana unico e irripetibile. Uno dei periodi migliori per visitare la sua costa meridionale va da dicembre a metà aprile. Qui le spiagge rappresentano la perfezione assoluta: acque tranquille e tiepide che lambiscono lievemente distese di fine sabbia bianca.

Le spiagge tra cui scegliere sono davvero tante: Bayahibe, con il suo litorale sabbioso e le sue acque cristalline, l’isola di Saona, un’oasi incontaminata dalla ricca vegetazione, passaggio obbligato per tutti gli amanti del mare, e ancora Punta Cana, con la meravigliosa (e affollata) Bavaro Beach.

Antigua

antigua

Photo: margoryjune

Un sogno ad occhi aperti nel Mar dei Caraibi: questa è l’isola di Antigua, nell’arcipelago delle Piccole Antille. Festeggiare il Natale e il Capodanno in questo paradiso tropicale dal clima equatoriale è di certo un’esperienza fuori dal comune: sono mantenute dai locali le tradizioni natalizie inglesi, con decorazioni e luci colorate che illuminano la capitale Saint John’s, il tutto circondato da un paesaggio caraibico affascinante e variegato. Per Capodanno, barbecue in spiaggia, variopinte sfilate in costume, musica, serate organizzate nei numerosi Resort e locali e incredibili spettacoli pirotecnici sono la gioia di ogni turista.

La spiaggia che comunemente viene considerata come la più bella di tutta Antigua è Half Moon Bay, lungo la costa sud-orientale dell’isola. Una mezzaluna di sabbia finissima dalle sfumature bianche e rosa, dalle acque calde e trasparenti, delimitata da una rigogliosa vegetazione. Un vero paradiso incontaminato, riparato e deserto. Molto più frequentata, invece, Long Bay, spiaggia attrezzata ideale per gli amanti dello snorkeling e degli sport acquatici.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Koh Tao, in Thailandia: un paradiso da non perdere

Non è una semplice isola: Koh Tao è un vero e proprio paradiso di 21 km quadrati in cui chiunque può trovare relax e serenità, evadere dallo stress quotidiano e andare alla scoperta di alcune delle spiagge più belle della Thailandia. Anche i più […]

13 idee per vivere la spiaggia in modo diverso

Non c’è niente di meglio di una bella vacanza al mare per staccare dagli intensi ritmi quotidiani. Ma se siete il tipo di viaggiatore che è sempre alla ricerca di nuove esperienze, prendere il sole e godersi una rilassante passeggiata sulla sabbia […]

7 spiagge da non perdere a Mauritius

Mare turchese, sabbia candida, una barriera corallina straordinaria dove effettuare affascinanti immersioni, sentieri immersi nella natura incontaminata perfetti per andare alla scoperta delle diverse specie animali che popolano quest’isola: questo e molto altro potrete trovare a Mauritius. L’isola si trova nell’Oceano Indiano di fronte alle […]

Shares