7 spiagge da non perdere a Mauritius

Mare turchese, sabbia candida, una barriera corallina straordinaria dove effettuare affascinanti immersioni, sentieri immersi nella natura incontaminata perfetti per andare alla scoperta delle diverse specie animali che popolano quest’isola: questo e molto altro potrete trovare a Mauritius. L’isola si trova nell’Oceano Indiano di fronte alle coste orientali africane e offre alcune delle spiagge più belle del mondo. Ecco, dunque, alcune delle spiagge da non perdere durante una vacanza a Mauritius.

Isola dei Cervi (Île aux Cerfs)

Mauritius-(2)

Photo: gianbrutale

La spiaggia dell’Isola dei Cervi, isolotto distante una decina di minuti dalla costa orientale di Mauritius, è una delle più apprezzate dai turisti in visita in questo straordinario paese. Il motivo è molto semplice ed è riconducibile alla sabbia candida e fine, al mare caldo e trasparente dalle incredibili sfumature di turchese, alle mangrovie che si protendono sull’acqua, creando zone d’ombra ideali per ripararsi dal sole, e alle lingue di sabbia, spesso costellate di stelle marine, che danno vita a lagune paradisiache, vere e proprie piscine naturali in cui fare un bagno circondati dalla bellezza della natura.

Grand Baie

Grand-Baie

Photo: Dietmar Reigber

Sul versante settentrionale dell’isola, incontriamo Grand Baie, una delle spiagge più popolari e frequentate, denominata la Saint-Tropez di Mauritius per la vivace atmosfera mondana che si respira. Tutti gli appassionati sportivi troveranno in questa baia, contraddistinta da mare azzurro e sabbia dorata, diverse attività pensate per il loro divertimento, come vela, surf, windsurf, sci nautico e immersioni di ogni tipo. Il relax a Grand Baie è assicurato: presenti, infatti, in prossimità della spiaggia anche diversi bar, ristoranti e locali.

Flic en Flac

Flic-en-Flac

Photo: Dietmar Reigber

Ci spostiamo ora a ovest verso la spiaggia di Flic en Flac, un villaggio di pescatori con un’incantevole distesa di sabbia fine affacciata sulla barriera corallina. È la destinazione perfetta per tutti gli amanti delle immersioni: da qui potrete partire alla scoperta dei meravigliosi fondali dell’Oceano Indiano e dei coloratissimi pesci che lo popolano. Da non perdere la “cattedrale“: un complesso di roccia situato a circa 27 metri di profondità, habitat naturale di numerose specie marine, come pesci gatto e aragoste. Cosa volere di più da una spiaggia affascinante perfino nel nome, il cui suono (Flic en Flac) ricorda il rumore prodotto dai piedi sul bagnasciuga?

Belle Mare

Belle-Mare

Photo: Dietmar Reigber

Protetta dalla barriera corallina, Belle Mare è un’estesa spiaggia bianca e pulita circondata dalla vegetazione rigogliosa e avvolta da spettacolari acque turchesi. Questa località ospita milioni di turisti ogni anno, attratti dalle bellezze naturali e anche dai diversi comfort che offre la zona: resort di lusso, possibilità di praticare diverse attività, sport e immersioni, o di visitare il vicino Parco Acquatico per il divertimento dei più piccoli.

Blue Bay

Blue-Bay

Photo: Terry Blanchard

Impossibile non amare la spiaggia di Blue Bay, lungo la costa sud-ovest di Mauritius. Questa riserva naturale presenta una spiaggia semicircolare delimitata dalle palme e caratterizzata da sabbia candida e acque trasparenti dai colori intesi. Un’oasi meravigliosa e incontaminata da non perdere.

Pereybere

Pereybere

Photo: Dietmar Reigber

Pereybere è un’incantevole spiaggia racchiusa tra Grand Baie e Cap Malheurex. Il mare cristallino dai fondali bassi diventa una suggestiva piscina naturale data la vicinanza della barriera corallina, in cui potrete nuotare tra numerosissimi pesci colorati. Di fronte al litorale, le isole che si vedono emergere in lontananza dall’Oceano sono Coin de Mire, lle Plate, lle aux Serpents e lle Ronde, rifugio di lucertole, gechi e serpenti.

Le Morne

mauritius-le-morne (2)

Photo: Patrick Donovan

Splendida anche la Penisola di Le Morne, una costa sabbiosa che si estende per 4 chilometri, dominata dal picco basaltico ricoperto dalla vegetazione di Morne Brabant, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, e circondata da una laguna incredibile color smeraldo. I forti venti rendono la zona perfetta per praticare surf, kitesurf e windsurf. Meno toccata dal turismo di massa rispetto ad altre spiagge, qui sarà sicuramente possibile godere di un po’ di tranquillità approfittando di un vero paradiso naturale. Nel mare di fronte a Le Morne si verifica, inoltre, un’illusione ottica unica al mondo: quella di una cascata sottomarina causata dalla variazione di profondità e dalla composizione del fondale.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

8 posti da sogno per una vacanza al mare

È iniziata una nuova settimana e quale momento migliore per sognare se non oggi? Evadete per un attimo dagli uffici e dal lavoro per viaggiare con l’immaginazione in 8 posti da sogno che di sicuro sapranno migliorare la vostra giornata. Tra […]

San Valentino, 10 idee per una vacanza romantica al mare

Ci sono moltissimi modi per festeggiare il fatidico 14 febbraio, il giorno in cui gli innamorati di tutto il mondo celebrano il loro amore: c’è chi organizza cenette a lume di candela, chi si improvvisa poeta per scrivere versi d’amore, […]

Fakarawa e Tikehau, due atolli dall’incredibile bellezza nelle isole Tuamotu

Le Isole Tuamotu sono un vasto sistema di atolli facente parte della Polinesia Francese, caratterizzati da un clima tropicale e da temperature media sempre al di sopra dei 25°. Note soprattutto per le barriere coralline che caratterizzano questa regione, le […]

Shares