Le 12 spiagge più belle e spettacolari dei Caraibi

Quante volte ci siamo chiesti quali sono le spiagge più belle al mondo o abbiamo discusso con i nostri amici proponendo ognuno di noi la sua preferita? Penso di non fare torto a nessuno se affermo che le spiagge dei Caraibi sono indubbiamente costantemente nei nostri pensieri e impresse nella nostra mente quando pensiamo a una classifica delle spiagge più belle al mondo o quando dobbiamo decidere dove passare le nostre “ambite” vacanze.

Sono una delle mete più richieste da tutti i turisti, provenienti dalle più disparate parti del mondo, che ogni anno si recano a visitarle: sabbia bianca o rosa, acqua limpida e cristallina, un sole caldo capace di riscaldare il nostro cuore e la nostra anima, tutto questo rappresenta il mondo dei Caraibi. Vediamo, quindi, quali sono le 12 spiagge più gettonate per darvi dei validi suggerimenti nel caso voleste mettere in pratica la vostra idea per il prossimo viaggio.

Grace Bay, Providenciales – Turks e Caicos

provvidennce 1

Photo: Matthew Straubmuller

Una spiaggia da “cartolina”: con i suoi 20 chilometri di sabbia bianca fine come il talco, è considerata una delle spiagge più belle al mondo. Si trova lungo la costa nord-orientale di Providenciales, l’isola principale del gruppo delle Caicos nell’arcipelago delle Bahamas.

Grace Bay è protetta da una lunga barriera corallina ed è compresa nel Princess Alexandra National Park, parco marino e costiero molto apprezzato dagli appassionati di snorkeling per le tartarughe e le aragoste visibili presso questo tratto di barriera corallina poco profondo. A detta di molti, il mare di Grace Bay è uno dei migliori al mondo: acqua caldissima, mai un’alga, pesci variopinti, i colori di una piscina in un mare naturale, assolutamente un luogo da non perdere…

Flamenco Beach, Culebra - Porto Rico

flamengo beach

Photo: Mina Thabet

Flamenco Beach è considerata la seconda spiaggia più bella al mondo da Discovery Channel ed è di gran lunga la spiaggia più popolare di Culebra e la più bella di tutto il Porto Rico. I colori del mare spaziano dall’azzurro al verde smeraldo, la sabbia è calda e finissima. È, inoltre, attrezzata per poter passare una giornata indimenticabile all’insegna di relax e comfort, attenzione però a portarvi un insetticida perché, verso il tramonto, avendo molta vegetazione alle spalle, potrebbero sorprendervi orde di piccoli insetti che non sono mai molto piacevoli da incontrare.

Una particolarità della spiaggia: ci sono due carri armati segnati dal tempo in grado di incuriosire molti turisti che non si aspettano certo di vedere questi reperti bellici proprio sull’arenile di sabbia.

Playa Paraiso Beach, Cayo Largo – Cuba

paradiso 1

Photo: dawn =^..^=

Playa Paraiso si trova a Cayo Largo, isola corallina appartenente a Cuba. Pace, tranquillità, un unico chiosco di pochi metri e poca folla permettono ai visitatori di questa bellissima spiaggia di poter godere di una pace invidiabile malgrado faccia parte di uno dei luoghi più frequentati al mondo.

Consigliata anche alle famiglie con bambini, grazie alla presenza di una laguna con acqua bassa, Playa Paraiso può sicuramente personificare il nostro sogno, divenuto realtà, di visitare una delle spiagge più belle di Cuba e del mondo. L’acqua turchese e il mare quasi sempre calmo vi consentiranno di nuotare con tantissimi banchi di pesci e ammirare stupende stelle marine che, a quanto sembra, qui riescono a raggiungere dimensioni straordinarie.

The Baths, Virgin Gorda – Isole Vergini Britanniche

the bath's 1

Photo: Trey Ratcliff

Virgin Gorda è senza dubbio l’isola più esclusiva e conosciuta dell’arcipelago delle Isole Vergini Britanniche. Nel XIX secolo era famosa per essere il più importante scalo di queste isole, ora, invece, è conosciuta grazie alle sue grotte marine e a una particolarità geologica chiamata The Baths, una piscina naturale racchiusa da enormi scogli.

Qui la bellezza della spiaggia e del mare non è la più evidente caratteristica, la vera e unica attrazione che rende questo posto davvero singolare è formata dai massi sulla lingua di sabbia. Non potete perdervi questa meraviglia della natura: la spiaggia, in realtà, è divisa in due da questo passaggio tra le rocce che sembrano state messe appositamente per creare questa spettacolare grotta. Con il salire della marea, la grotta si riempie d’acqua illuminandosi di un azzurro intenso.

Un vero parco di divertimento anche per i vostri bambini che, affrontando il percorso, si sentiranno tutti dei piccoli esploratori. Un posto unico al mondo che vale la pena sicuramente visitare…
Per approfondire vedi anche l’articolo su The Baths.

Eagle Beach – Aruba

eagle beach 1

Photo: Chris Ford

A tratti anche selvaggia, Eagle Beach rappresenta un’ottima soluzione per gli amanti degli spazi liberi e del relax. La spiaggia si trova sull’isola di Aruba, a pochi chilometri dalle coste venezuelane. Pulita e tranquilla, con un mare cristallino, un piacevole vento e una sabbia finissima sempre a una piacevole temperatura, questa spiaggia offre ai turisti la particolarità di poter assistere anche ai molti matrimoni celebrati sul suo litorale. Aruba, infatti, è una delle mete più richieste per le celebrazioni grazie alla location particolare che vanta.

Sebbene sia situata a pochi chilometri dalla capitale Oranjestad, questa spiaggia rimane una vera oasi di tranquillità dove potersi godere lunghe passeggiate sulla sabbia finissima o assistere a tramonti mozzafiato senza essere immersi fra la folla. Se vi troverete a passeggiare da quelle parti, non mancate di imbattervi nei cosiddetti “watapana” o “divi-divi“, i famosi alberi tutti permanentemente scolpiti in graziose forme piegate verso sud-ovest dal vento eliseo che soffia sull’isola; dei veri e propri “capolavori della natura” dalle forme molto particolari.

Pink Sand Beach, Harbour Island – Bahamas

Pink-Sand-harbour-Island-Bahamas

Photo: Mike’s Birds

Siamo sull’isoletta di Harbour Island, parte dell’arcipelago delle Bahamas, accessibile solo in barca e visitabile esclusivamente a piedi. Su quest’isola si trova una delle spiagge più belle e famose del mondo: Pink Sand Beach.

Quasi 5 chilometri di sabbia finissima, di un incantevole colore rosa e incredibilmente vuota in quasi tutte le stagioni, in questo modo si presenta Pink Sand Beach. La sabbia, composta da frammenti di corallo, conchiglie, rocce e carbonato di calcio, assume quel colore grazie alla presenza di minuscoli organismi con il guscio rosa che vengono trasportati a terra dalle onde. Questa spiaggia, non molto frequentata dagli abitanti del luogo, è un vero paradiso apprezzato invece dai turisti di tutto il mondo proprio per la sua riservatezza e bellezza.

Per gli amanti delle immersioni, Harbour Island vanta uno dei migliori siti di immersione al mondo, Current Cut Dive.

Seven Mile Beach, George Town, Grand Cayman - Isole Cayman

seven beach

Photo: Ken Badgley

Seven Mile Beach è una splendida spiaggia pubblica di sabbia bianca corallina a forma di mezzaluna lunga circa una decina di chilometri e posta sulla costa occidentale dell’isola di Grand Cayman. Poco distante dal porto di attracco delle navi da crociera, per questo meta di tantissimi scali, questa bellissima spiaggia è molto frequentata grazie anche alla temperatura della sua acqua, sempre mediamente calda, e ai mille divertimenti che si possono intrattenere sulla stessa.

A parte la zona dove sono presenti tantissimi bar e ristoranti, se ci si incammina lungo la spiaggia, si possono raggiungere angoli dove non si incontra praticamente alcuna anima viva; veri e propri angoli di relax dove, sotto la protezione di stupendi alberi folti e ben curati, ci si può sdraiare e ascoltare il rumore delle onde che si infrangono sul bagnasciuga. Molti tra i più bei resort delle Grand Cayman sorgono proprio su questa spiaggia… e come dar loro torto, è indubbiamente una delle spiagge più spettacolari dei Caraibi.

Bayahibe – Repubblica Dominicana

SONY DSC

Photo: Clive Gutteridge

Bayahibe è un piccolo villaggio di pescatori situato a 30 chilometri dall’aeroporto di La Romana nella Repubblica Dominicana. Abitato solo da pochissimi pescatori, questo villaggio negli ultimi anni è diventato una delle mete più richieste dagli appassionati di subacquea di tutto il mondo. Situata all’interno del Parco Nazionale dell’Est, questa spiaggia viene indicata come punto di partenza dei catamarani che partono alla scoperta dei relitti sommersi della zona: Atlantic Princess, St. George e Coco, tre stupende immersioni assolutamente da non perdere se siete dei provetti subacquei.

La spiaggia è molto bella con acqua relativamente calda e fondale basso. Gli abitanti del luogo, come nella maggior parte dei Caraibi, sono molto sorridenti e felici, sempre disponibili a mostrarvi i loro souvenir accompagnandovi al mercatino artigianale che si trova alle spalle della stessa spiaggia… un’ottima soluzione per acquistare un ricordo del viaggio a prezzi sicuramente molto abbordabili!

Seven Mile Beach, Negril – Giamaica

Sandals-Negril-Seven-Mile-Beach

Photo: www.resortsdaily.com

Freschi e rilassati… queste indubbiamente sono le prime sensazioni che potrete provare sulla spiaggia di Seven Mile Beach a Negril in Giamaica. Sì, perché ovviamente chi si reca in Giamaica deve entrare pienamente nel suo rinomato stile di vita: il puro relax sotto ogni punto di vista. Ci troviamo quindi a parlare di 7 chilometri di spiaggia bianchissima puntellata di hotel, villaggi turistici, bar, ristoranti e discoteche dove la vita viene costantemente scandita a ritmo di “reggae“. Qui parlare del mare e della sabbia diventa superfluo, quest’ isola è molto di più…

I colori, i profumi e soprattutto la sua musica rendono la Giamaica un luogo del quale ci si dimentica difficilmente. Solo un consiglio: questa spiaggia, a causa dell’erosione del mare, rischia fra qualche anno di scomparire, per cui cercate di visitarla prima possibile, ne vale indubbiamente la pena.

Varadero Beach, Varadero – Cuba

Varadero-Beach-cuba

Photo: Gabriel Rodríguez

Chi non è stato a Cuba alzi la mano! Sarebbe il caso di dire, considerando che l’isola è sicuramente una delle mete più conosciute dai vacanzieri di tutto il mondo. Vediamo, però, di approfondire il perché di questa scelta: innanzitutto di Varadero i Cubani dicono “No es Cuba, son los Estados Unidos” (non è Cuba , sono gli Stati Uniti) e questo dovrebbe già farvi capire il carattere estremamente turistico della città e della sua spiaggia.

Infatti, proprio per questo motivo, la spiaggia di Varadero viene definita un po’ la “Rimini” dei Caraibi: attenzione però Rimini, sì, ma per quello che riguarda i suoi divertimenti, non certo per quanto riguarda la sabbia e il mare che sono tipicamente caraibici. Riconoscibile dai suoi tipici ombrelloni di paglia, la spiaggia di Varadero è sicuramente una delle più belle dell’isola, non a caso attorno a essa sorgono i più importanti resort di Cuba. La sua lunga distesa di sabbia la rende anche molto adatta a ottime passeggiate.

Come dicevo, è una delle mete più ambite dagli italiani per una vacanza a Cuba perché ha la particolarità, a differenza di altre mete caraibiche, di godere di un discreto clima anche nei mesi di giugno, luglio e agosto che sono quelli che coincidono con la maggior parte delle nostre “sospirate” ferie; i mesi di febbraio e maggio sono, invece, i più sconsigliati in quanto più ventosi.

Trunk Bay, St. John - Isole Vergini Americane

TURK BAY 2

Photo: Photographer

Al contrario delle Bahamas, delle Cayman, delle Turks & Caicos e di altre isole relativamente piatte e senza vegetazione, St. John è un’incredibile esplosione di verde che non ti aspetti in una piccola isola dei Caraibi. Un’isola selvaggia che fa parte del Parco Naturale delle Isole Vergini, questa è St. John.

Trunk Bay è circondata da colline verdi con villette sparse qua e là, vi si accede giungendo da un porticciolo necessariamente in auto e per fermarsi sulla spiaggia bisogna pagare un biglietto di circa 4 $. Sabbia soffice e bianca e acqua cristallina allieteranno la vostra giornata,se poi avrete anche un po’ di fortuna potrete nuotare insieme alle tartarughe marine, una sensazione davvero unica…

Attenzione, però, il modo migliore per visitarla è tenere sempre presente quante navi da crociera sono attraccate al suo porto, cercate di non andarci quando è super affollata, perdereste la magia che questa spiaggia sa sprigionare.

Englishman’s Bay – Trinidad e Tobago

trinidad tobago

Photo: Thomas Palmen

Englishman’s Bay è una mezzaluna naturale incastonata fra due promontori ricolmi di vegetazione: un vero gioiello della natura. Si trova a 50 minuti di auto a nord di Scarborough (o a circa un’ora di macchina a est di Crown Point), sulla costa dell’Isola di Tobago, ad est del Venezuela.

Con la sua coloratissima barriera corallina ricca di pesci multicolore e alle spalle la foresta pluviale abitata da più di 100 specie di uccelli e farfalle, questa spiaggia rappresenta pienamente il “sogno dei Caraibi”. Non adatta alle famiglie con i bambini, in quanto il fondale digrada velocemente, Englishman’s Bay è la meta ideale per tutti coloro che vogliono godersi dei momenti di tranquillità immersi nella natura.

Una particolarità di questo paradiso sono le tartarughe “pelle-nera”, che vengono a riva nei mesi di marzo-giugno a nidificare. Guidati dagli esperti, potrete vederle di notte (da maggio ad agosto) che iniziano il loro viaggio per raggiungere il mare, un’esperienza davvero emozionante.

 

Sebbene quasi 3000 km separino, in linea d’aria, le Bahamas (il Paese più a nord) da Trinidad & Tobago (quello più a sud), il clima del Mar dei Caraibi ha delle costanti e le temperature difficilmente scendono sotto i 20 gradi. Per tutte le isole, il periodo migliore per visitarle resta comunque quello che va da Novembre a Maggio, mesi in cui non si incorre in grandi piogge o nel rischio uragani.

Insomma che siano affollate o deserte, difficili da raggiungere o comodamente alla portata di tutti, le spiagge dei Caraibi non possono certo mancare nella raccolta di fotografie dei vostri album delle vacanze… quindi auguro a tutti buon viaggio e buon divertimento!

 

Print

Offerte da Lastminute

Viaggio ai Caraibi

Scopri l'Offerta

Comments

comments

Commenti

  • […] da una strada che permette di raggiungere facilmente tutte le spiagge più belle. Tra le più belle spiagge dei Caraibi indubbiamente merita una nota di merito Playa Paraiso che, malgrado la sua posizione, offre […]

  • Lascia un Commento

    Ti potrebbero interessare anche...

    10 imperdibili spiagge dal mare trasparente

    Il vostro sogno è quello di trascorrere le vacanze in spiagge caratterizzate da mare azzurro e trasparente? Oggi vi proponiamo 10 meravigliose destinazioni, in Italia e all’estero, che potranno di sicuro fare al caso vostro. Si va dalla Puglia, con la straordinaria spiaggia […]

    Uova di drago sulla spiaggia della Nuova Zelanda, scoprite di cosa si tratta

    Uova di Drago e Biglie della Nuova Zelanda: questi sono i due nomi con cui sono conosciute le Moeraki Boulders, spettacolari e gigantesche formazioni rocciose quasi perfettamente sferiche che occupano, in modo isolato o in gruppi, la spiaggia di Koekohe in Nuova […]

    Il mare di Playa Paraiso a Cuba… un sogno

    Playa Paraiso, nell’isola corallina di Cayo Largo, è conosciuta da tutti per essere, insieme a Playa Sirena, una delle spiagge più belle di Cuba e non solo. La spiaggia è un vero e proprio sogno ad occhi aperti: si presenta come una striscia […]

    Shares