Le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba

È sempre difficile stabilire le migliori spiagge da visitare durante una vacanza all’Isola d’Elba perché, malgrado ci sia la possibilità di girarla tutta in meno di dieci giorni, ogni suo angolo racchiude una miriade di preziosi paesaggi e ogni sua distesa di sabbia rappresenta qualcosa di spettacolare. L’Isola d’Elba offre degli itinerari unici e alcune tra le spiagge più belle della Toscana come, per esempio, Sansone e Forno a Portoferraio, Lacona a Capoliveri o Fetovaia a Campo nell’Elba.

Vediamo allora di capire quali sono le 10 spiagge più belle dell’Isola d’Elba nel caso decidessimo di inserire questa stupenda isola fra le nostre mete preferite per una vacanza al mare in Italia.

Spiaggia di Sansone – Portoferraio

spiaggia-di-sansone

spiaggia-di-sansone-(2)

Photo: orland76 | 2

Fra le zone più belle dell’Isola d’Elba troviamo sicuramente la spiaggia di Sansone, a circa 3.5 chilometri da Portoferraio: una sottilissima striscia di sabbia bianca raggiungibile da un sentiero, lungo e scosceso, che parte da un’altra spiaggia, quella di Sorgente. È una spiaggia fortunatamente poco frequentata, formata da splendidi ciottoli bianchi con un’acqua veramente cristallina. Delle piscine naturali e una piccola grotta completano un paesaggio molto caratteristico.

Spiaggia della Biodola – Portoferraio

Spiaggia-della-Biodola

Photo: fabcom

La spiaggia della Biodola si incontra appena usciti da Portoferraio in direzione Procchio. Situata nell’omonimo golfo, è una delle spiagge più conosciute e più frequentate dell’isola. Collegata attraverso una scogliera alla spiaggia di Scaglieri, è dotata di tutti i servizi di noleggio e presenta una distesa di sabbia con un fondale che digrada dolcemente nel mare. Vista la scarsità di grandi parcheggi attigui, consigliamo di visitarla la mattina presto per avere la possibilità di trovare un parcheggio limitrofo.

Cala dei Frati – Portoferraio

Cala-dei-Frati

Photo: Diego DeGa

L’insolito nome di questa spiaggia sembra sia dovuto all’impervia discesa dei frati che risiedevano nel convento situato circa 200 metri sopra la scogliera, ma in effetti l’unico modo per raggiungere questa minuscola striscia di sabbia, oltre che passare dal mare, è quello di bagnarsi i piedi giungendo dalla confinante spiaggia delle Ghiaie. Con solo poche ore di sole disponibili, ma ben riparata dai venti, questa spiaggia merita comunque una visita grazie al bellissimo contrasto che si crea fra i ciottoli bianchi, gli scogli dorati e l’acqua cristallina del suo mare.

Spiaggia dell’Enfola – Portoferraio

elba-capo-enfola

Lo stretto istmo di sabbia che unisce Capo dell’Enfola con il resto dell’isola è suddiviso in due strisce di sabbia: nella parte nord si trova il lato utilizzato per il rimessaggio delle piccole imbarcazioni dei pescatori locali, mentre nella parte sud la spiaggia presenta un litorale composto da ghiaia e ciottoli e un mare molto limpido. Conosciuta anche per l’ex tonnara presente nelle sue vicinanze, dove venivano lavorati i pesci pescati nel suo mare, è il punto di partenza ideale per effettuare favolose immersioni nelle acque che circondano il Capo.

Baia di Vetrangoli – Capoliveri

vetrangoli-elba

Photo: geniodelbosco.files.wordpress.com

Nella parte meridionale dell’isola, vicino a Capoliveri, si trova la Baia di Vetrangoli, chiamata anche la spiaggia di Punta Rossa. Raggiungibile solo e unicamente dal mare, quest’oasi di pace è composta da un misto di sabbia e ghiaia e presenta, ancora oggi, un ambiente selvaggio e poco affollato. Circondata da alte pareti di pietra rossa, si trova nella zona mineraria dell’isola e la sua bellezza rimane immutata anche con il passare del tempo.

Spiaggia di Lacona – Capoliveri

Spiaggia-di-Lacona

Photo: Alessandro Amato del Monte

La spiaggia di Lacona, raggiungibile da Capoliveri con i mezzi pubblici, è una delle distese di sabbia più lunghe dell’Isola d’Elba. Grazie alle molteplici strutture turistiche in loco, al comodo fondale che degrada dolcemente e all’imponente macchia verde che consente una magnifica ombreggiatura naturale, è indubbiamente una spiaggia adatta alle famiglie. Lacona, però, è molto apprezzata anche dai giovani per i suoi tratti di sabbia libera e i molteplici servizi che consentono di praticare qualsiasi tipo di sport acquatico.

Spiaggia di Fetovaia – Campo nell’Elba

Spiaggia-di-Fetovaia

Photo: Roberto

Partendo da Pomonte attraversando l’area di Monte Capanne, uno dei tratti più caratteristici dell’Isola d’Elba, si raggiunge la spiaggia di Fetovaia nella parte Sud-Occidentale dell’isola, a circa 10 chilometri da Marina di Campo. Questa meravigliosa insenatura è una delle più suggestive dell’isola e, proprio per la sua particolare bellezza, è spesso affollata di bagnanti. Riparata dai venti, presenta un fondale sabbioso poco profondo e un’acqua molto trasparente. Dispone di attrezzature balneari e di un ampio parcheggio a pagamento nelle vicinanze.

Spiaggia di Cavoli – Campo nell’Elba

Spiaggia-di-Cavoli

Photo: David van der Mark

Situata tra Marina di Campo e la frazione di Seccheto, facilmente raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici, la spiaggia di Cavoli è posizionata all’interno di una stupenda insenatura circondata da un’incantevole macchia mediterranea. Accessibile percorrendo un serie di gradini, è composta da granelli di sabbia di media dimensione che si specchiano in un mare azzurro intenso costellato da stupende grotte marine che meritano sicuramente di essere visitate. Sulla spiaggia sono presenti anche bar e ristoranti che consentono di trascorrere l’intera giornata in maniera molto piacevole. Essendo una delle spiagge più frequentate dell’isola, consigliamo di visitarla nei mesi di Giugno e Settembre per godere appieno della sua bellezza.

Spiaggia di Polveraia – Patresi

Polveraia-Patresi

Photo: ioamoiviaggi.it

La spiaggia di Polveraia, chiamata anche La Guardia, ha la fortuna di essere una delle meno frequentate dell’isola, anche in alta stagione. Situata all’estremità occidentale dell’Isola d’Elba, a circa 10 chilometri dal Comune di Marciana, dove la natura spesso regna incontrastata creando delle splendide insenature, molte delle quali ancora inaccessibili all’uomo, Polveraia è una minuscola spiaggetta di sassi contornata da un fantastico mare di colore blu cobalto. La discesa in acqua è possibile tramite una scaletta oppure attraverso una rampa per le barche; ideale per fare snorkeling e tuffarsi dagli scogli. Questo piccolo angolo di paradiso è anche molto riparato dal vento grazie alle imponenti scogliere che la circondano.

Spiaggia di Topinetti – Rio Marina

Topinetti-Rio-Marina

Photo: Giovanni Mirgovi

Considerato uno dei litorali più affascinanti dell’Isola d’Elba, la spiaggia di Topinetti è talmente riconoscibile per la sua brillantezza e i suoi colori che risulta inconfondibile per chiunque la possa ammirare arrivando dal mare. Raggiungibile attraverso una strada sterrata dopo aver percorso circa 3.5 chilometri da Rio Marina in direzione Calvo, presenta, infatti, degli straordinari effetti cromatici grazie alla presenza di sabbia, composta da ematite e pirite, mescolata con ghiaia chiara. Lontano dalle mete più gettonate dell’isola, con un parcheggio attiguo e un piccolo chiosco che prepara anche il pranzo, costituisce la perfetta alternativa alle “solite” spiagge, per tutti coloro che decidono di assaporare il lato selvaggio dell’Isola d’Elba!

 

Da Nord a Sud, da Est a Ovest, in qualsiasi angolo decidiate di avventurarvi, l’Isola d’Elba saprà soddisfare ogni vostra aspettativa. Non a caso, infatti, ogni anno il fascino e la bellezza delle sue spiagge le consentono di essere presente nell’elenco delle migliori isole italiane secondo le recensioni pubblicate da milioni di turisti di tutto mondo. Senza dubbio questa magnifica isola si merita un bel 10 e lode! Siete d’accordo con noi, vero?

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

La piscina naturale di Roca Vecchia, nel Salento, uno spettacolo della natura

La Grotta della Poesia si trova lungo la costa adriatica del Salento, in località Roca Vecchia, a una ventina di chilometri dalle spiagge di Otranto. Questa straordinaria piscina naturale è circondata da fascino e leggenda: oltre ad essere una delle più belle del mondo, […]

Le migliori spiagge di Sapri e dintorni, nel Cilento

Questa località ai più è forse sconosciuta, forse perché eclissata dalle altre località balneari vicine molto più popolari, come Palinuro e Marina di Camerota, che, insieme a Sapri, si trovano lungo la stessa costa, con le stesse acque limpide che […]

10 spiagge in Italia e nel mondo: le più apprezzate della settimana

Cala Coticcio in Sardegna, Es Trenc a Maiorca, Aruba nei Carabi, la Scala dei Turchi in Sicilia: cosa hanno in comune queste località? Semplice, sono le spiagge più belle della settimana appena conclusa, votate e scelte da voi e da tutta […]

Shares