Quando andare in Messico? Il periodo migliore per una vacanza al mare

Una vacanza al mare in Messico è il sogno di molti turisti. Non sempre, però, è facile capire qual è il momento giusto per visitare questo straordinario paese e godere delle sue incantevoli spiagge. In questo articolo, cerchiamo di aiutarvi nella scelta del periodo migliore per il vostro viaggio.

Per prima cosa, bisogna dire che il Messico presenta una grande varietà di temperature che rende questo Stato visitabile durante tutto l’arco dell’anno. Ogni zona, però, gode di climi e stagioni piuttosto differenti. Se deciderete di visitare le spiagge del Messico e le aree affacciate sull’Oceano Pacifico e sul Mar dei Caraibi, rispettivamente la costa ovest ed est, il periodo più indicato è sicuramente quello che va da novembre ad aprile, durante la stagione definita “secca”. In questi mesi, potrete trovare temperature sui 30° C e acqua intorno ai 26° C, quindi ottime temperature per un bel tuffo nel mare caldo o per distendersi al sole sulle bellissime spiagge di sabbia. In generale, le zone costiere del Sud godono di un clima caldo-umido.

Mahahual-Quintana-Roo

Photo: Julieta Bonazza

Scegliendo questo periodo, eviterete di imbattervi nei famosi uragani così tanto temuti dai turisti. Gli appassionati sportivi e gli amanti del surf troveranno nel mese di marzo il periodo ideale per praticare gli sport acquatici, dato che le ore centrali della giornata sono spesso soggette a forti venti.

Le piogge si abbattono con maggiore intensità nel periodo estivo, da giugno a settembre in forma di violenti, ma brevi acquazzoni pomeridiani, mentre tra settembre e ottobre (in alcune aree fino a novembre) con il fenomeno dei cicloni. Per il turismo balneare, la temperatura dell’acqua è piacevole tutto l’anno sia nel Golfo del Messico sia lungo la costa del Pacifico, ma è comunque suggerito escludere il periodo estivo (da maggio a ottobre) per i sopracitato verificarsi di piogge intense e uragani.

tulum-riviera-maya

Photo: BORIS G

Da zona a zona, però, possono essere rilevate diverse variazioni. Ad esempio, ad Acapulco, situato nella parte sud-occidentale, il periodo consigliato è quello da novembre ad aprile, il che rende questa località una meta indicata per trascorrere al caldo le vacanze invernali. Invece, le spiagge del Golfo del Messico e della penisola dello Yucatán (come Cancun) d’inverno possono presentare cielo nuvoloso e aria un po’ più fresca, quindi per visitare quest’area sono suggeriti i mesi primaverili di marzo e aprile, fino all’inizio di maggio. La primavera è ottima anche per una vacanza a Cabo San Lucas e nella parte meridionale della Baja California.

Foto in copertina: Esparta Palma

Quando andare in Messico? Il periodo migliore per una vacanza al mare

Posted by Spiaggia on Mercoledì 21 ottobre 2015

 

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Isola di Tahiti: benvenuti in Paradiso

Definire Tahiti un paradiso terrestre sembra quasi riduttivo. Quest’isola situata nella parte meridionale dell’Oceano Pacifico, all’interno dell’arcipelago delle Isole della Società, è il centro principale della Polinesia Francese. Si presenta come un’isola lussureggiante, dai tratti e dai rilievi vulcanici, interamente circondata da una spettacolare […]

Le 25 spiagge più belle del mondo 2015

Andiamo oggi alla scoperta delle 25 spiagge che i turisti hanno decretato, attraverso i giudizi e le recensioni lasciate sul sito TripAdvisor, come le più belle del mondo. L’Italia può vantare una spiaggia in classifica, esattamente in terza posizione: si tratta […]

Clima Cuba: quando andare e i mesi migliori

Meta sognata da tanti per fascino, bellezza e cultura è sicuramente Cuba. Tra le isole caraibiche più conosciute, è un vero e proprio arcipelago che comprende ben 1600 isolette, situate tra il Golfo del Messico, il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico. […]

Shares