Sirolo: le spiagge più suggestive della Riviera del Conero

Sirolo è uno dei luoghi più belli della Riviera del Conero, nelle Marche, e le sue spiagge sono tra le più suggestive.

Le spiagge di Sirolo sono ideali per chi ama il bel mare e la natura incontaminata, senza rinunciare al comfort e ai servizi per tutta la famiglia. Qui si trovano sia luoghi isolati e selvaggi, che solo i veri amanti del mare e del trekking possono raggiungere, sia zone accessibili a tutti, ma comunque belle ed uniche.

La vacanza nel Conero è ideale sia per gruppi e coppie, che per famiglie. Alcuni tratti di costa sono stati attrezzati per offrire servizi anche a chi è diversamente abile; mentre l’accesso alle spiagge per gli animali è ancora perlopiù non consentito, anche se sono molte le strutture ricettive che offrono soggiorni pet friendly. Scopriamo quindi insieme come vivere al meglio uno dei più bei mari d’Italia e cosa vedere a Sirolo e dintorni.

Spiaggia San Michele: snorkeling e bagni attrezzati

La Spiaggia di San Michele è immersa in un’atmosfera indimenticabile: le acque cristalline, l’odore dei pini che la circondano, le suggestioni della montagna verde che la sovrasta e si tuffa nel mare. La spiaggia, a differenza di altre della zona, è ben attrezzata e adatta anche a famiglie e bambini. Per gli amanti del mare, questo è il punto ideale per lo snorkeling.

La bellezza di questa spiaggia inizia con il sentiero per raggiungerla: partendo dal Parco della Repubblica ci si immerge in una bellissima passeggiata nel bosco a picco sul mare (al ritorno la salita può essere impegnativa). La spiaggia è raggiungibile anche con le navette in partenza dal Municipio di Sirolo, oppure con i minivan dei numerosi stabilimenti balneari presenti. D’estate è consigliabile arrivare presto al mattino: in alta stagione il luogo è particolarmente affollato.

Spiaggia delle Due Sorelle: la natura selvaggia per i veri amanti del mare

La Spiaggia delle due Sorelle è forse il simbolo della Riviera del Conero, selvaggia e immersa nella natura. È stata riconosciuta patrimonio naturalistico da Legambiente ed inserita tra le spiagge più belle d’Italia: le sue acque stupende si colorano di sfumature verdi, azzurre e blu ed i faraglioni delle due sorelle sono un vero spettacolo della natura. Il luogo è ideale per i veri amanti del mare: la spiaggia non è attrezzata, quindi è necessario portare con sé tutto l’occorrente compreso acqua e cibo; il percorso via terra è chiuso al pubblico, quindi la spiaggia è raggiungibile solo via mare con traghetto o con canoa e kayak; la costa in questo punto è frastagliata ed è consigliato l’uso di scarpette da mare. La spiaggia può essere ammirata anche dall’alto: dal Passo del Lupo, sul Monte Conero, le due Sorelle si mostrano in tutto il loro splendore.

Spiaggia Numana Alta: spiagge e silenzio ai piedi del Conero

Ad appena 1 km da Sirolo, si trova la spiaggia di Numana Alta, una delle più frequentate della zona. La spiaggia si raggiunge a piedi dal centro di Numana oppure tramite la navetta gratuita e si estende nella zona a sud del Porticciolo fino alla frazione di Marcelli. La spiaggia di Numana Alta è un lungo tratto di costa fatto di sassi bianchi particolarmente fini in cui si susseguono calette separate da frangiflutti: qui è possibile trovare sia zone a spiaggia libera che zone completamente attrezzate. La parte settentrionale di questa lunga spiaggia è chiamata “Spiaggia dei Frati”, particolarmente adatta alle famiglie con bambini, ma anche per chi ama fare snorkeling e godere della bellezza del luogo in piena tranquillità.
Il litorale in questo tratto è dotato anche di un accesso attrezzato per disabili, collocato tra gli stabilimenti balneari n.14 “Cavalluccio di mare” e n.15 “Bellariva” e raggiungibile tramite il bus gratuito “Linea Blu”.

Spiaggia Numana Bassa: bellezza e comfort a due passi dal centro

La Spiaggia di Numana bassa è un litorale all’interno del Parco del Conero, facilmente raggiungibile a piedi o in bicicletta dal centro storico di Numana, dotato di ogni servizio e per questo particolarmente consigliato per famiglie con bambini. La spiaggia è di sabbia fine e dorata, il mare è limpido ed azzurro, con fondali sabbiosi. Qui le attrezzature non mancano, non solo stabilimenti balneari ed impianti sportivi, ma anche un susseguirsi di ristorantini tipici nei quali è possibile gustare i piatti della cucina del luogo, magari guardando il mare. Da non perdere, la via che da sopra il Porticciolo sale verso la Costarella, qui al tramonto lo scenario è unico.

Sirolo Hotel: tante sistemazioni per tutte le esigenze

Le opzioni su dove dormire a Sirolo sono molte: la zona offre sia agriturismi che B&B, alberghi e strutture di lusso. È consigliabile anche pernottare in uno dei paesi vicini, come Numana o Marcelli: la distanza è irrisoria, si tratta di qualche chilometro, ed i borghi meritano comunque una visita.

La zona offre soluzioni adatte a coppie, famiglie, turisti di ogni genere ed anche all’accoglienza di animali. Da segnalare i numerosi agriturismi: strutture dotate di tutti i comfort, immerse nella campagna intorno ai centri abitati, dove poter godere di momenti di vero relax lontano dal caos della folla di turisti che spesso assedia questa zona nei mesi di alta stagione, ma comunque vicini a tutte le principali attrazioni.

Sirolo, cosa vedere? Bellezza, gusto e sport

Sirolo è un luogo da vedere e da vivere respirando l’aria salmastra ed immergendosi negli scorci suggestivi delle numerose terrazze sul mare. Prima di tutto è d’obbligo perdersi nei vicoli del centro, colorati e fioriti, visitare l’antica Chiesa di San Nicola di Bari e scegliere uno dei tanti ristoranti tipici, magari con vista sul promontorio, per gustare le specialità locali: un buon brodetto, lo Stoccafisso all’anconetana, il ciauscolo, gli “spaccasassi”, il tutto accompagnato da un Verdicchio o da un gustoso Rosso Conero.

Per chi ama l’archeologia è da vedere la Necropoli Picena, in località Pini; mentre per far divertire i bambini il Parco della Repubblica nel centro di Sirolo è l’ideale, con le sue numerose attrezzature, e per i grandi c’è il campo da golf a 18 buche, uno dei più grandi del Centro Italia. Nei dintorni sono da visitare Numana, centro della movida locale, Portonovo, immerso nel verde del Parco del Conero, Recanati, e la casa di Giacomo Leopardi, Ancona, unica città italiana da cui è possibile ammirare sia l’alba che il tramonto sul mare.

Immagine di copertina Antonio Castagna

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Cala Pulcino, una meravigliosa spiaggia nascosta a Lampedusa

L’isola di Lampedusa, appartenente all’arcipelago delle Pelagie e situata nel Mar Mediterraneo a sud della Sicilia, riesce sempre a stupire per le sue incantevoli spiagge e il mare trasparente, unito a un territorio unico nel suo genere. Andiamo oggi alla […]

Le 5 spiagge più belle di San Teodoro, in Sardegna

Sabbia bianca, mare cristallino e natura incontaminata: sono questi i punti di forza di una delle località più belle della Sardegna, San Teodoro, in provincia di Olbia-Tempio. Le spiagge che troverete in questo angolo di paradiso vi sapranno stupire e […]

La Riserva dello Zingaro, una meraviglia della natura in Sicilia

Ambiente selvaggio e calette nascoste, mare cristallino e spiagge incontaminate: oggi vi portiamo alla scoperta di una vera e propria meraviglia della natura. Stiamo parlando di alcune delle spiagge più belle della Sicilia, quelle della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro, in provincia di […]

Shares