Spiagge di Ponza: tra le migliori spiagge del Lazio

L’isola di Ponza è un ritratto di costa mediterranea verdeggiante, tra i vicoli del borgo e lungo le sue coste si respira profumo di salsedine, ginestra e rosmarino. L’isola vanta più di 40 km di costa frastagliata, dove le spiagge si alternano ad insenature e scogliere bianche a picco sul mare. Il fondale è uno dei più belli del Mediterraneo, con visibilità anche fino a 30 metri di profondità: qui si viene per fare snorkeling ma anche immersioni, ci sono infatti relitti e grotte sottomarine da esplorare.

Per quanto riguarda l’accessibilità ai diversamente abili, a Ponza ci sono alcune tra le spiagge migliori del Lazio, in particolare la spiaggia di Frontone e quella di Giancos sono ben attrezzate. In tutta l’isola gli animali sono ben accetti, anche se le spiagge non facilmente accessibili non rendono semplice il percorso. Scopriamo insieme quali spiagge e cale sono tra le più suggestive dell’isola.

Mappa di Ponza con spiagge

Ponza brulica di spiagge, cale e insenature raggiungibili via terra oppure esclusivamente via mare, per trascorrere ogni giorno della propria vacanza immersi in un’atmosfera indimenticabile. La mappa delle spiagge accessibili via terra è lunga, alcune (poche) sono facili da raggiungere, altre (la maggior parte) sono accessibili tramite percorsi più o meno impegnativi che scendono al mare. Di seguito le principali spiagge accessibili anche via terra, con indicazione della località in cui si trovano e della presenza o meno di attrezzature e servizi.

  • Spiagge della costa occidentale
    • Cala Feola, località Le Forna, spiaggia attrezzata
    • Cala dell’Acqua, località Le Forna, spiaggia attrezzata
  • Spiagge a nord
    • Cala Felce, zona nord, spiaggia priva di attrezzature
    • Cala Gaetano, zona Punta Incenso, spiaggia priva di attrezzature
  • Spiagge della costa orientale
    • Cala del Frontone, zona del Frontone, spiaggia attrezzata
    • Cala Fonte, zona Le Forna, spiaggia attrezzata
    • Piscine Naturali, zona Le Forna, spiaggia attrezzata

Ponza spiagge aperte: come raggiungere la bellezza

A Ponza molte delle spiagge e delle Cale, al di fuori delle poche collocate nel centro dell’isola, sono raggiungibili perlopiù via mare, usufruendo dei servizi navetta. I sentieri che conducono ad alcune di queste, raggiungibili anche via terra, sono impervi e ripidi, e questo già di per sé potrebbe rappresentare un limite per molte tipologie di turisti: in più questi sentieri spesso risultano inagibili in toto o per alcuni tratti, con interdizione al pubblico, che può essere ignorata ma a proprio rischio e pericolo. Segnalare un elenco aggiornato di questi luoghi è praticamente impossibile, poiché varia di anno in anno. Si consiglia quindi di chiedere informazioni sul posto direttamente in albergo o agli autisti sugli autobus, oppure visitare il sito prolocodiponza.it (ma qui le notizie non sono sempre aggiornate).

Le piscine naturali: un luogo magico accessibile via terra

Le Piscine naturali si trovano in zona Le Forna e sono 3 piscine di origine vulcanica scavate nel tufo chiaro dal vento e dal mare. L’acqua in questo punto ha una limpidezza unica, i fondali sono rocciosi e la zona è costituita da scogli, senza punti di spiaggia di sabbia: per questo motivo, le Piscine sono adatte soprattutto a chi ama il mare ed è abile nuotatore. La zona è una delle più belle dell’isola accessibili via terra, per raggiungerla, poco prima della Chiesa, lungo la strada verso Le Forna, si arriva ad un bivio con le indicazioni per Le Forna Grande, qui poco più avanti sul lato destro della strada il cartello indica la direzione da prendere. La discesa al mare è un sentiero di 300 gradoni scavati nella roccia, particolarmente impegnativo (soprattutto al ritorno). Sul posto, la zona è libera ma vi sono anche servizi di noleggio lettini e ombrelloni e punti di ristoro. Si consiglia di dotarsi di scarpette da scogli e di portare il necessario per lo snorkeling: i fondali in questo punto offrono uno spettacolo unico.

Spiaggia Giancos: la spiaggia in centro a portata di mano

Questa spiaggia si trova proprio nel centro di Ponza, a due passi dal porto. Facilmente accessibile, è il luogo preferito da chi non ama avventurarsi alla ricerca di calette e spiagge difficili da raggiungere, seppur di gran lunga più suggestive e pulite, e per chi ha bambini piccoli. L’area offre sia tratti di spiaggia libera che zone attrezzate, oltre ai servizi classici la spiaggia è dotata anche di giochi ed intrattenimenti per bambini e la sera si anima di luci e colori. Il mare è limpido, ma deludente rispetto ad altri punti dell’isola, a causa della vicinanza del porto e della presenza di numerosi gommoni e barche ormeggiati di fronte alla spiaggia, soprattutto nei mesi di alta stagione. La spiaggia è attrezzata per i disabili.

Cala Cecata: un luogo da scoprire lontano dal caos

Ecco un punto poco frequentato di Ponza, che però vale assolutamente la pena visitare. Cala Cecata è una rientranza rocciosa circondata da alte scogliere a picco sul mare. L’acqua in questo punto è strepitosa ed i fondali rocciosi e profondi offrono uno spettacolo unico, soprattutto a chi sa nuotare abbastanza bene e non necessita di appoggio. Perciò questa cala è adatta soprattutto a coppie e gruppi di amici, meno adeguata per bambini e famiglie. Il percorso per raggiungerla non è dei più agevoli: si può arrivarci via mare, oppure con una scalinata caratteristica composta di circa 100 gradoni scavati nella roccia. Il sentiero è nascosto, accessibile in località La Piana, qui è possibile lasciare macchine e motorino nell’ampio piazzale ed imboccare la scalinata che scende a mare. Il luogo è privo di attrezzature e punti di ristoro, ma gli scogli sono sufficientemente piatti per consentire di sdraiarsi comodamente a prendere il sole.

Cala Feola: la bella spiaggia per le famiglie

Questo è uno dei pochi punti di spiaggia presenti a Ponza, per questo è particolarmente adatto a bambini piccoli e famiglie. La spiaggia è racchiusa tra le colline di Capo Bosco e la montagna de La Corte ed è uno dei punti preferiti anche dagli abitanti dell’isola; in passato era il rifugio invernale delle Foche Monache, anche se oggi è difficile trovarle. L’area è servita da un punto di noleggio sdraio ed ombrelloni e da servizi di ristoro e raggiungibile dal porto di Ponza, seguendo le indicazioni per Cala Feola si arriva al parcheggio libero e da qui si imbocca il sentiero di circa 200 gradini che scende fino alla spiaggia con vista stupenda sul litorale. Il periodo migliore per visitarla è settembre, a luglio ed agosto l’alta frequentazione di turisti rende il posto sovraffollato, soprattutto per la grande quantità di barche ormeggiate di fronte alla spiaggia. Da provare il ristorante sul mare.

Spiagge chiuse a Ponza: una mappa in continua evoluzione

La costa frastagliata dell’isola di Ponza la rende una delle mete più suggestive del Lazio, ma spesso alcune zone risultano inaccessibili per la pericolosità e l’instabilità delle pareti di roccia che racchiudono le Calette e le insenature dell’isola. Alcune delle più belle spiagge di Ponza risultano chiuse al pubblico o raggiungibili con restrizioni, a causa del pericolo di frane e lo stato di questo bollettino varia di anno in anno. Un esempio: la bellissima spiaggia di Chiaia di Luna è stata chiusa al pubblico per anni e solo dall’estate 2019 è stata riaperta, in seguito ai lavori di messa in sicurezza effettuati. La splendida Cala Felci è raggiungibile via mare, ma risulta spesso chiusa al pubblico per la pericolosità delle pareti di roccia che la circondano. Stessa sorte per la spiaggia di Lucia Rosa: i famosi faraglioni sono visitabili con escursioni in barca, ma la spiaggia non è più accessibile per rischio idrogeologico.

Immagine di copertina Pixabay

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le trasparenze del mare di Cala Zafferano, in Sardegna

La Sardegna è sempre in grado di regalare scenari davvero stupendi: oggi vi portiamo a Cala Zafferano, situata nella punta meridionale dell’isola vicino a Capo Teulada. Si tratta di una delle spiagge più belle della Sardegna contraddistinta da mare cristallino, fondali bassi che custodiscono un’incredibile […]

12 stupende foto di spiagge e mari, le più condivise della settimana

Eccoci giunti all’appuntamento settimanale che vi porta alla scoperta delle spiagge più belle del mondo. Questa settimana, tra le foto più condivise e apprezzate dai fan della pagina ufficiale Spiaggia su Facebook, troviamo località esotiche come Seychelles e Bora Bora, ma […]

Spiagge Rimini: ecco le migliori

Stella lucente della Riviera Romagnola con i suoi 15 km di spiaggia è, a tutt’oggi, la più frequentata dello stivale. La lunga costa pianeggiante di Rimini vanta un manto di sabbia sottilissima dai toni ambrati che la percorre interrotta solo […]

Shares