Mare in Campania: ecco le spiagge da non perdere

Dalle spiagge del Cilento a quelle della Costiera Amalfitana, passando per le sue straordinarie isole, le spiagge della Campania sono uno spettacolo che vale davvero la pena ammirare. Pronti a partire per un un viaggio attraverso incredibili insenature, acque trasparenti e bellezze naturali incontaminate? Scopriamo di seguito 8 località ideali per una vacanza al mare in Campania.

Marina di Camerota – Provincia di Salerno

Cala-Infreschi-Campania

Photo: Andrea Paraggio

Le incantevoli spiagge di Marina di Camerota, nel Cilento, sono da anni tra le più apprezzate ed amate di tutta Italia. Cala Bianca e Cala degli Infreschi sono solo alcune di quelle da non perdere: selvagge e incontaminate, dominate dai contrasti cromatici del turchese del mare e del verde della macchia mediterranea, sono dei piccoli angoli di paradiso perfetti per una giornata all’insegna del relax. Marina di Camerota si trova nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e le sue meraviglie naturali sono tutelate dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Palinuro, Centola – Salerno

Buon-Dormire-Palinuro

Photo: Giulio Nepi

Palinuro, sempre in provincia di Salerno, è un’altra nota località turistica-balneare situata all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Tra i luoghi da visitare troviamo: la Baia del Buon Dormire, un’insenatura sovrastata da pareti rocciose a picco sul mare e caratterizzata da mare cristallino e sabbia dorata, la Spiaggia dell’Arco Naturale, contraddistinta appunto dal suo arco di roccia che si protende sul litorale di sassolini, e le numerose grotte del promontorio Capo Palinuro, tra cui la famosa Grotta Azzurra.

Agropoli – Salerno

trentova-agropoli-(1)

Photo: Francesco Gigliotti

Se vi trovate in vacanza ad Agropoli e dintorni, la spiaggia che vi consigliamo è sicuramente quella della Baia di Trentova. Un litorale ampio e attrezzato, a soli cinque minuti dal centro città, con un paesaggio naturale invidiabile, il mare trasparente e la sabbia fine.

Positano – Salerno

positano

Photo: Mike Slone

A tutti coloro che sono alla ricerca di paesaggi da cartolina e acque cristalline perfette per un tuffo, non possiamo fare altro che suggerire le spiagge di Positano (nella spettacolare Costiera Amalfitana), tra cui le più note Marina Grande, lunga 300 metri, mondana e piena di vita, e Fornillo, un po’ più appartata rispetto alla precedente. Attenzione, però, in estate le troverete decisamente affollate.

Ischia – Napoli

Maronti

Photo: Robdav69

Nell’isola di Ischia troverete ad attendervi circa 50 chilometri di spiagge tutte molto diverse tra loro. Tra le più importanti citiamo la spiaggia dei Maronti a Barano, considerata la migliore in assoluto di tutta Ischia, Cava dell’Isola nel comune di Forio, litorale libero indicato soprattutto per i giovani, e la Baia di Sorgeto, un complesso di piscine naturali termali e marine in cui l’acqua calda permette di fare il bagno durante tutto l’arco dell’anno.

Capri – Napoli

capri

Capri è una delle isole più visitate d’Italia. Ogni anno migliaia di visitatori si lasciano incantare dalle coste frastagliate, dal mare profondo, dai faraglioni e dalle spettacolari grotte, tra cui la suggestiva Grotta Azzurra. E le sue spiagge non sono da meno: tra le più famose Marina Piccola e Grande, Gradola ad Anacapri e Il Faro di Punta Carena.

Conca dei Marini – Salerno

fiordo-di-furore (2)

Photo: Fiore Silvestro Barbato

Il piccolo comune di Conca dei Marini nella Costiera Amalfitana è un vero e proprio gioiello della natura. Il borgo si apre su una scogliera e racchiude alcune bellezze naturali da non perdere. Il Fiordo di Furore è certamente una di queste: un’insenatura caratterizzata dal mare che lambisce la costa e si insinua tra i due costoni rocciosi a strapiombo sull’acqua. Tra le altre spiagge segnaliamo Marina di Conca e Capo di Conca.

Massa Lubrense – Napoli

baia-di-ieranto

Photo: Fiore Silvestro Barbato

Massa Lubrense, in provincia di Napoli, ospita alcune delle spiagge migliori della Campania e, non a caso, è stata premiata anche quest’anno con il titolo di Bandiera Blu 2015. In particolare, la Baia di Ieranto è un vero paradiso terrestre, una piccola oasi di pace e tranquillità contraddistinta da acque trasparenti e pulite e natura incontaminata. Essendo parte di un’Area Marina Protetta, è proibito avvicinarsi alla baia con imbarcazioni a motore, per cui è necessario raggiungerla grazie a un sentiero che parte da Nerano.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le 11 spiagge più belle (e nascoste) della Liguria

Per la peculiare posizione che la costringe tra montagne e mare la fascia costiera ligure alterna un litorale dalle caratteristiche completamente differenti: tratti sabbiosi succedono a scogliere o a falesie a strapiombo sulle acque, località con arenili di grandi estensioni […]

10 imperdibili spiagge dal mare trasparente

Il vostro sogno è quello di trascorrere le vacanze in spiagge caratterizzate da mare azzurro e trasparente? Oggi vi proponiamo 10 meravigliose destinazioni, in Italia e all’estero, che potranno di sicuro fare al caso vostro. Si va dalla Puglia, con la straordinaria spiaggia […]

Le spiagge più belle e il mare più pulito dell’Abruzzo

Con un territorio al 99% composto da montagne e colline, i suoi tre parchi nazionali, un parco regionale e altre trentotto aree protette dove sono tutelate specie animali rarissime, l’Abruzzo vanta il titolo di Regione Verde d’Europa ed è un […]

Shares