Formentera spiagge: 10 da visitare assolutamente

Formentera è considerata da molti turisti l’isola più bella dell’arcipelago delle Baleari e, insieme alle Isole Canarie, rappresenta sicuramente, con i suoi litorali, gran parte del tesoro naturalistico della Spagna. Senza alcun dubbio, la straordinaria bellezza dei suoi chilometri di sabbia fine e bianca e le sue spettacolari calette nascoste, regalano un’assoluta tranquillità e un meritato relax a tutti coloro che desiderano passare le vacanze in Spagna in un ambiente naturale, lontano dal turismo di massa, durante tutto l’arco dell’anno.

La particolarità di quest’isola è rappresentata proprio dal fatto che molte delle sue coste sono prive di costruzioni, rispecchiando così il concetto di turismo sostenibile: tutte le spiagge, infatti, hanno ricevuto il riconoscimento della Bandiera Azzurra (la nostra Bandiera Blu), sono raggiungibili in bicicletta o in scooter e, sebbene mantengano l’aspetto incontaminato che le contraddistingue, sono comunque dotate di tutti i servizi necessari alla balneazione.

Vediamo ora insieme di vedere quali sono le spiagge più belle di Formentera (alcune di queste considerate tra le migliori spiagge della Spagna), cercando di segnalare la loro posizione e le loro caratteristiche in modo da poter scegliere quelle che più si adattano alle vostre esigenze, nel caso decideste di trascorrere una vacanza in questa magnifica isola.

Ses Illetes – Es Pujols

Ses-Illetes

Photo: Jose Téllez

La spiaggia di Ses Illetes è sicuramente la spiaggia più famosa di Formentera e forse anche una delle più belle del mondo. Fa parte del Parco Naturale delle Saline, si trova nella penisola di Es Trucadors ed è raggiungibile con qualsiasi mezzo grazie all’Avenida Mediterranea. Lunga quasi 1 chilometro, è la spiaggia più caraibica dell’isola. Priva di onde e con un’acqua cristallina, assomiglia molto a una piscina naturale. Nei pressi della spiaggia sorgono alcuni ristoranti, ed è anche possibile affittare ombrelloni, lettini e praticare una miriade di sport acquatici. Situata a nord dell’isola, è una delle spiagge spagnole da visitare assolutamente…

Racó de s’Alga – Isola Espalmador

Racó-de-s'Alga-Espalmador

Photo: Samu

A soli 150 metri dalla punta di Ses Illetes si trova l’isola, disabitata e selvaggia, di Espalmador, divisa dall’isola madre da un lembo di mare chiamato Es Pas che, a causa delle brusche correnti, può essere attraversato solo ed esclusivamente dalle barche che partono dai porti di Illetes o di La Savina. L’isola è un vero e proprio paesaggio incontaminato, per questo motivo è stata dichiarata parco protetto dove è quindi vietata qualsiasi tipo di costruzione. La spiaggia di Racó de s’Alga è un’insenatura naturale con una sabbia bianca finissima e con fondali sabbiosi e digradanti. Situata a ponente dell’isola, proprio per la sua particolarità naturalistica, registra la presenza di un flusso notevole di nudisti.

Playa de Llevant – La Savina

Playa-de-Llevant

Photo: Michela Simoncini

Salendo nella zona orientale della penisola di Es Trucadors, si trova Llevant, una spiaggia vergine dalle dimensioni molto estese e di una bellezza disarmante. Conosciuta anche come “Tanga”, per il nome di un famoso ristorante-bar dislocato al suo ingresso, presenta una sabbia molto bianca e fine con un mare talmente pulito e trasparente da non sembrare vero. A volte, a causa del vento, si formano delle onde altissime, ma il mare rimane sempre di un magnifico colore. Sulla spiaggia sono presenti anche chioschi e punti di ristoro, ma, nonostante ciò, la presenza turistica è nettamente inferiore rispetto a quella delle vicine spiagge. L’accesso al mare viene facilitato da apposite passerelle in legno inserite in un contesto naturalistico formato da ampie dune.

Es Pujols

Es-Pujols

Photo: Mountain/ Ash

Es Pujols è la spiaggia che, proprio per la sua alta frequentazione, assomiglia maggiormente alle spiagge di Ibiza. La più attrezzata spiaggia dell’isola, omonima del paese, è fiancheggiata da una passerella pedonale dove si susseguono bar, negozi, ristoranti e chiringuitos. Nel periodo di alta stagione è frequentata da molti VIP che amano crogiolarsi al sole e vivere la giornata all’insegna della “movida”. Dotata di un’ampia zona residenziale, risulta essere la soluzione ideale per tutti coloro che desiderano vivere la loro vacanza nel luogo più vivo e movimentato dell’isola.

Migjorn - Es Caló

Migjorn

Photo: Jose Ramon

Un capolavoro lungo 5 chilometri… questa è la spiaggia di Migjorn! Si estende lungo la costa meridionale dell’isola, fra Cap de Barbaria e Faro de La Mola, e, a causa dello scarso insediamento urbano della zona, rappresentato da pochissime case con accesso diretto in spiaggia, presenta uno scarso affollamento. Migjorn, che significa “mezzogiorno” grazie al nome del suo caratteristico vento proveniente da sud, presenta un litorale incantevole ricco di piccole calette e spiaggette dorate. Malgrado la sua inaspettata tranquillità, è comunque fornita di tutti i servizi, compresi ristoranti, chiringuitos, scuole di subacquea e di vela.

Caló des Morts - Es Caló

Caló-des-Morts

Photo: Jose Téllez

Caló des Morts è una piccola caletta nascosta situata nella parte meridionale della spiaggia di Migjorn, considerata un vero e proprio gioiello della natura. Per arrivarci bisogna partire dal centro di Sant Ferran, prendere la strada per La Mola e deviare dopo aver superato il centro di Es Caló. Giunti presso il parcheggio della spiaggia, bisogna prendere il sentiero sulla sinistra fino al chiringuitos di Bartolo; da qui si raggiunge la caletta attraverso una scala ricavata nella roccia. Vi troverete di fronte ad una piccola lingua di sabbia a forma di mezzaluna che vi farà subito innamorare del posto… Attenzione, però, ad arrivarci la mattina presto in quanto la ristrettezza della spiaggia non consente la balneazione a molte persone.

Es Arenals - Es Caló

es-arenals

Photo: El_Turista_Accidental

La spiaggia in assoluto più frequentata del litorale sud di Formentera è Es Arenals che si incontra procedendo da Migjorn verso est in direzione del promontorio di La Mola. Ricorda molto alcune delle spiagge di Maiorca per il suo splendido scenario naturale e, grazie al suo mare stupendo e alla sua bianchissima spiaggia, è una meta molto ambita dai turisti. Presenta un litorale libero e uno attrezzato, come la maggior parte delle spiagge spagnole.

Cala Saona – Sant Francesc Xavier

Cala-Saona-Formentera

Photo: Coastal and Marine

Cala Saona è in assoluto la spiaggia ideale per le famiglie in quanto dotata di tutti i servizi, riparata dal vento e con un fondale sabbioso molto basso. Situata all’interno del golfo omonimo nella parte occidentale dell’isola, vi si accede partendo da Sant Francesc Xavier e percorrendo una strada dritta e scorrevole circondata da un magnifico paesaggio composto da campi di fico e carrubo. La parte esterna della spiaggia è circondata da una meravigliosa zona boscosa composta da pini marittimi, ideale per effettuare delle ottime passeggiate. Il tramonto sul litorale è uno spettacolo assolutamente da non perdere: il contrasto tra il colore rosso delle rocce e il blu intenso del mare, in aggiunta alla veduta sullo sfondo dell’isola di Ibiza, è qualcosa di davvero unico al mondo.

Ses Platgetes – Es Caló

La parte centro-settentrionale di Formentera non è certo quella più balneabile dell’isola a causa dei forti venti che spirano da nord e dei litorali rocciosi che la caratterizzano. A circa 300 metri da Es Caló de Sant Agustí troviamo, però, Ses Platgetes, una spiaggia incontaminata con un mare azzurro trasparente. Raggiungibile anche tramite autobus, grazie alla comoda fermata posta nelle sue vicinanze, presenta un panorama molto affascinante caratterizzato da fondali rocciosi ricchi di tantissime specie acquatiche come meduse, polipi e pesci di vari colori. Questa particolarità la rende in assoluto uno dei luoghi più interessanti per i turisti che praticano attività subacquee.

Es Cavall D’En Borràs – La Savina

Vicino al porto di La Savina si trova la spiaggia di Es Cavall D’En Borràs. Raggiungibile facilmente anche a piedi dal porto, presenta un litorale composto da sabbia fine e da un fondale digradante e sabbioso che facilita molto la balneazione. Da questo tratto di costa, che fa parte dell’area naturale di Ses Salines, si possono ammirare i disabitati isolotti rocciosi di Es Vedrà e Es Vedranell. La spiaggia di Es Cavall D’En Borràs è conosciuta grazie anche alla presenza di due famosi chiringuitos, il Tiburon e il Beso Beach, che, ogni giorno prima del tramonto, accolgono numerosi giovani per la famosa “Puesta del Sol”, un rituale molto diffuso a Formentera che consiste nello stare distesi in spiaggia in attesa che il sole tramonti, con il solo rumore del mare a fare da sottofondo… Cosa c’è di meglio al mondo?

 

Con le sue spiagge ricche di natura incontaminata, Formentera è l’isola della Baleari in assoluto più selvaggia, dove la sabbia e il mare si fondono in maniera unica per creare dei giochi di colori davvero spettacolari. Se cercate nel vostro viaggio un profondo rapporto con la natura, quest’isola è sicuramente quello che fa per voi!

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

La spiaggia “caraibica” di Es Trenc, a Maiorca

Tra tutte le spiagge di Maiorca, ce n’è una, in particolare, che incanta tutti coloro che hanno la fortuna di visitarla. Si tratta di Es Trenc, situata nella parte meridionale dell’isola, a poca distanza dalla località turistica di Colonia Sant Jordi e a […]

Una cava incredibile in Portogallo

Visita il Portogallo e raggiungi la località di Algarve, questo luogo può offrire diverse tipologie di intrattenimento, dalle spiagge incredibili come la Benagil Cave a escursioni, musei e luoghi tradizionali dove è possibile assaporare le specialità locali.. Benagil è il […]

Costa Azzurra, 5 spiagge da non perdere

In questo articolo respireremo insieme la calda atmosfera mediterranea, rivivendo alcune delle spiagge più belle della Costa Azzurra. Vegetazione rigogliosa e mare turchese saranno il minimo comune denominatore di questa breve fuga dal confine ligure alla regione della Provenza-Alpi-Costa-Azzurra. Ile de […]

Shares