Tenerife: idee per una vacanza al mare

Tenerife è l’isola più grande dell’arcipelago delle Canarie e dell’intera Spagna. Con l’imponente vulcano di El Teide, che dall’alto dei suoi 3000 metri domina tutta l’isola, il suo Parco Nazionale, i suoi Giardini Botanici e le sue piscine naturali, costituisce di certo uno dei maggiori polmoni verdi dell’intera superficie spagnola.

Tenerife è anche l’isola dell’eterna primavera: il suo clima è considerato il migliore della Spagna e molte delle sue rinomate distese di sabbia sono ritenute, di gran lunga, le migliori spiagge delle Canarie e tra le più belle spiagge della Spagna.

Grazie all’enorme vantaggio costituito dal suo clima, questa splendida isola può offrire un’eccellente ospitalità turistica durante tutto l’arco dell’anno. Vediamo, quindi, insieme di approfondire meglio alcuni aspetti del viaggio nel caso decidiate di scegliere Tenerife come vostra prossima destinazione per una vacanza al mare in Spagna: conoscere la sua posizione e i mezzi principali per raggiungerla, verificare le diverse temperature presenti durante l’anno, approfondire meglio la conoscenza delle strutture turistiche e scoprire quali sono le spiagge più belle, sono sicuramente degli utili accorgimenti che vi potrebbero aiutare a programmare meglio la vostra vacanza al mare a Tenerife.

Come arrivare a Tenerife

L’isola di Tenerife si trova nell’Oceano Atlantico a circa 300 chilometri dalle coste più meridionali del Marocco a una latitudine di circa 28° nord, prossima al Tropico del Cancro, posizione che consente di godere del pieno sole durante tutto l’anno. Appartiene alla Comunità Autonoma delle Isole Canarie e insieme a El Hierro, La Palma e La Gomera forma la provincia di Santa Cruz De Tenerife. L’isola possiede due aeroporti: quello di Tenerife Norte (a circa undici chilometri da Santa Cruz, la Capitale) e quello di Reina Sofìa nella zona sud dell’isola. Entrambi ospitano sia voli di linea che voli low cost, della durata di circa 4 ore e mezza con partenza dall’Italia. In alternativa al volo aereo, per i turisti che preferiscono girare l’isola con i loro mezzi, c’è la possibilità di prendere il traghetto che parte da Cadice (60 ore) o da Huelva (32 ore) con la compagnia Trasmediterranea. Attenzione, però, a calcolare i costi viste le tariffe convenienti per i noleggio auto e moto a Tenerife.

tenerife

Photo: Miguel G.S.

Tenerife clima: quando andare?

Una vacanza a Tenerife si può progettare in qualsiasi giorno dell’anno quindi, in realtà, il miglior periodo dell’anno è, in effetti, “tutto l’anno”, dal momento che le temperature variano sempre tra i 18° e i 25° C, con un temperatura dell’acqua con una media di 20° C. Vediamo, però, meglio come vengono suddivisi i flussi turistici in arrivo sull’isola: il periodo che va da Dicembre a Febbraio per Tenerife è un periodo di alta stagione perché arrivano i turisti provenienti dal Nord Europa, dalla Scandinavia, dalla Germania e dall’Inghilterra, in cerca di un clima benevolo per sfuggire al loro inverno. I mesi preferiti, invece, dai turisti che provengono dalla Penisola Iberica sono quelli che vanno da Maggio a Ottobre poiché le zone interne di Madrid e Siviglia sono interessate da un flusso di aria calda che rende fastidioso il soggiorno in questi mesi. Se siete in cerca di periodi che offrono soluzioni per viaggi low cost a Tenerife, i mesi di Novembre, Marzo e Maggio sono in assoluto quelli più convenienti.

Hotel a Tenerife

Le zone dove sorgono le maggiori strutture turistiche di Tenerife sono: Puerto De la Cruz, Santa Cruz de Tenerife, El Medano, Adeje, Los Cristianos e Las Americas. In effetti, ci sono molte altre zone pittoresche e famose per la loro bellezza come il Teide, La Laguna e Los Gigantes, per esempio, ma sono tutte aree dove i turisti vanno a fare escursioni senza, però, cercare alloggi nelle loro vicinanze. In generale, la vita alle Canarie costa un po’ meno rispetto alla penisola spagnola proprio perché è porto franco, però la zona sud dell’isola risulta essere la più cara per la presenza delle molteplici attività turistiche. Consigliamo, quindi, di effettuare una ricerca e confrontare i prezzi online per scegliere la struttura che più si avvicina alle vostre esigenze.

Tenerife: le spiagge più belle

Tra le spiagge più belle di Tenerife ci sono litorali di sabbia fine, di sabbia nera, di sassolini… Gli scenari cambiano in relazione alla tipologia delle distese di sabbia, ma il risultato è sempre lo stesso: relax e divertimento assicurato sempre e comunque! Le spiagge del nord di Tenerife, per esempio, si fanno spazio tra le scogliere e sono tutte molto affascinanti come Playa Jardin a Puerto de la Cruz, El Bollullo a La Orotava o Playa de Las Teresitas a San Andrès, mentre quelle del sud mostrano tutta la loro bellezza con i loro colori sgargianti come Playa del Duque a Costa Adeje, Playa de la Arena a Puerto Santiago, Playa de Las Vistas ad Arona.

Playa Jardin – Puerto de la Cruz

Playa-Jardin

Photo: Jaume Escofet

Immersa in un meraviglioso giardino botanico, è la spiaggia di riferimento di Puerto de la Cruz. Playa Jardin, con la sua distesa di sabbia nera, le aree giochi per bambini, i bar e i ristoranti, possiede tutto quello che serve al turista per trascorrere una magnifica giornata. In questa stupenda spiaggia il bagno a riva è sempre divertente grazie alle onde di varia altezza che si infrangono sulla battigia.

El Bollullo – La Orotava

El-Bollullo

Photo: Dani Latorre

La spiaggia di El Bollullo è forse la spiaggia più incantevole di Tenerife. È composta da sabbia vulcanica ed è raggiungibile scendendo parecchi gradini; per questo motivo meno frequentata delle altre, ma ancora più affascinante. È una spiaggia libera con solo un unico baretto in zona, il mare è sempre attraversato da correnti che rendono la balneazione adatta a tutti coloro che vogliono divertirsi fra le onde o cavalcarle con la tavola.

Playa de Las Teresitas – San Andrés

Playa-de-Las-Teresitas

Photo: vil.sandi

Grazie alla sua particolare sabbia, portata direttamente dal deserto del Sahara, Las Teresitas si presenta come una spiaggia unica al mondo. Il colore chiaro della sua sabbia, infatti, crea un netto contrasto con quello scuro dei monti sullo sfondo, dando vita a un effetto visivo molto affascinante. Frequentata dalle famiglie perché riparata da massicci frangiflutti, nei fine settimana si riempie notevolmente in quanto è la spiaggia di riferimento anche dei residenti, trovandosi a soli cinque chilometri da Santa Cruz.

Playa del Duque – Costa Adeje

Playa-Duque-Costa-Adeje

Photo: John6536

Questa stupenda spiaggia si trova a Costa Adeje, a pochi chilometri dal parco acquatico più grande d’Europa, il Siam Park, nella parte meridionale di Tenerife. È una spiaggia di circa 700 metri attrezzata con tutte le comodità: servizi igienici, docce, cabine e bar. Le acque calde e pulite e la soffice sabbia le hanno garantito il riconoscimento della Bandiera Blu, rendendola così una delle mete preferite dai vacanzieri di tutto il mondo. Una meravigliosa passeggiata la collega alle altre otto spiagge adiacenti, rendendo il contesto davvero unico nel suo genere.

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

La piscina naturale più amata dai turisti a Thassos

Thassos è una delle isole dell’Egeo situata più a nord, nota meta turistica per la cornice di paesaggi di roccia ricoperti da una fitta vegetazione. Il mare naturale offre delle colorazioni che vanno dal verde all’azzurro e questi luoghi, sono […]

Spiagge Tenerife: le migliori 7

Nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico sorge una magnifica isola che durante tutto l’anno ha il potere di attirare migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo: è Tenerife che, insieme a El Hierro, La Gomera e La Palma, forma […]

Spiagge in Grecia? 12 da non perdere

Uno dei passatempi preferiti dai “veri viaggiatori” è mettersi costantemente alla ricerca delle mete più desiderate per programmare le tanto ambite vacanze estive e non… l’impavido cuore del giramondo batte sempre dentro molti di noi e non perde mai un […]

Shares