10 spiagge in Puglia dall’Adriatico allo Ionio

Bagnata da due mari, la Puglia, una delle regioni italiane con maggiore presenza di zone costiere, ha litorali contraddistinti da una grande varietà, ma tutti con paesaggi e panorami ricchi di fascino e bellezze naturali. Sul versante Ionico prevalgono le spiagge sabbiose, mentre su quello Adriatico sono più frequenti le zone con alte scogliere e pareti rocciose a picco sul mare.

Se la penisola salentina costituisce il comprensorio turistico pugliese più famoso e affermato in Italia e all’estero (guarda anche le 16 spiagge più belle del Salento), molte altre località offrono alternative altrettanto valide e apprezzate dai vacanzieri che scelgono questa regione per i loro soggiorni al mare.

Spiaggia di Vignanotica - Mattinata

vignanotica

Photo: Irene Grassi

Affacciata sul Golfo di Manfredonia, la spiaggia di Vignanotica di Mattinata, in provincia di Foggia in direzione di Vieste, è una delle località più suggestive del Promontorio del Gargano, il cosiddetto Sperone d’Italia, un vero paradiso naturale dagli scenari mozzafiato. Conosciuta anche come Baia dei Gabbiani, è un litorale di sabbia mista a ciottoli stretto da bianche scogliere che contrastano con le sfumature azzurro-turchesi del mare; la presenza di grotte lungo la costa accresce ulteriormente il fascino del luogo. Fino a pochi anni fa raggiungibile solo via mare, ora vi si può accedere lungo un sentiero immerso nell’incontaminata macchia mediterranea che rientra sotto la tutela del Parco Nazionale del Gargano. Dotata di servizi e locali di ristoro, a parte il mese di Agosto è sempre tranquilla e poco frequentata.

Baia del Turco – Peschici

baia-del-turco

Photo: wallaceer

Atmosfere idilliache premiano chi, dopo una camminata di qualche minuto lungo un sentiero poco segnalato all’interno del Parco Nazionale del Gargano, arriva alla Baia del Turco, vicino a Peschici: una sottile lingua di soffice sabbia, selvaggia e defilata, incastonata tra scogliere ricoperte di boschi. Priva di servizi e sempre poco frequentata, ma con un mare straordinario per limpidezza e purezza, ha fondali sabbiosi dolcemente digradanti in acqua e atmosfere tranquille e rilassate che la rendono un vero angolo di Paradiso.

Baia di Zaiana – Peschici

zaiana-peschici

Photo: villacelest.it

Per chi ama il vero contatto con la natura, un’altra località imperdibile è la selvaggia spiaggia di Zaiana, a pochi chilometri dalla località di Peschici, nel comune di Vico del Gargano. Cinta dalla vegetazione mediterranea, la piccola baia è delimitata da speroni rocciosi sprofondanti in mare, usati come piattaforme per tuffi dai bagnanti più coraggiosi. Questo lido dalle acque smeraldine è molto popolare e frequentato soprattutto da giovani e ragazzi anche per via delle numerose feste che qui vengono organizzate per animare le notti d’estate.

Spiaggia di Polignano a Mare

polignano-a-mare

Affacciato su uno sperone di roccia a picco sul mare, il centro storico di Polignano a Mare, in provincia di Bari, offre uno dei panorami più affascinanti, fotografati e famosi non solo della Puglia, ma di tutta l’Italia. Ricca di luoghi di interesse storico e naturalistico, come le grotte marine che si aprono lungo la sua costa alta e frastagliata, questa località, più volte premiata con la Bandiera Blu, gode di piccole spiagge e calette di rara bellezza, come Cala Porto, Cala Paura o Ponte dei Lapilli. Tutte libere e sempre molto frequentate, regalano al turista scorci di paesaggio unici e caratteristici.

Spiaggia di Castellaneta Marina

castellaneta-marina

Photo: tichos-hotel.it

Nella parte occidentale del Golfo di Taranto si trova la spiaggia di Castellaneta Marina, completamente circondata dalla foresta che si estende per circa nove chilometri lungo la costa ionica. La spiaggia di sabbia finissima, circondata da formazioni di dune costiere, è un’oasi di relax e tranquillità adatta sia alle famiglie sia agli amanti degli sport, vista la presenza nelle immediate vicinanze di strutture ricettive ben attrezzate e di un campo da golf.

Maldive del Salento

maldive-del-salento

Photo: Lorenzo Maffei

Maldive del Salento, solo il nome rievoca alla mente paradisiaci luoghi esotici e immagini da sogno, ma a volte non serve prendere l’aereo e attraversare l’oceano per far correre la fantasia. Questa zona offre scorci naturali indimenticabili e panorami marini tra i più belli della regione e d’Italia. Bagnata dallo Ionio e situata sulla punta estrema della penisola salentina, la spiaggia Le Maldive di Salve, a tredici chilometri da Santa Maria di Leuca, è una distesa di soffice sabbia calcarea affacciata su un mare dalle acque trasparenti che ricordano quelle dei tropici. Bassi fondali sabbiosi dolcemente digradanti creano l’effetto di una piscina naturale. Una bellezza che in tanti ricercano in alta stagione.

Spiaggia dell’Isola Grande – Porto Cesareo

isola-grande-porto-cesareo

Photo: Giorgio Minguzzi

Porto Cesareo, sulla costa ionica salentina, è una delle località pugliesi turisticamente più importanti. Il suo tratto costiero, lungo più di sette chilometri con una prevalenza di soffice sabbia bianca alternata a basse scogliere, si è conservato pressoché incontaminato e selvaggio: tutta la zona compresa tra Punta Prosciutto a Nord e Torre Inserraglio a Sud, costituisce l’Area Marina Protetta di Porto Cesareo dotata di una biodiversità marina e terrestre unica. La Spiaggia dell’Isola Grande, o Spiaggia dei Conigli, a poche centinaia di metri dalla terraferma, è raggiungibile in barca, a nuoto o anche a piedi grazie al basso fondale. Un piccolo Eden privo di comodità, ma con un ambiente naturale impareggiabile.

Spiaggia di Acquaviva – Marina di Marittima

acquaviva-salento

Photo: Maurizio Bonetti

Sul lato orientale della Penisola Salentina, bagnata dall’Adriatico, a Marina di Marittima, nel comune di Diso, si trova la piccola, ma spettacolare insenatura dell’Acquaviva. Incastonata tra scogliere punteggiate dalla macchia mediterranea, offre un panorama di una bellezza selvaggia davvero unica come uniche sono le caratteristiche della zona. La presenza di numerose piscine di acqua sorgiva consente ai turisti l’inconsueta opportunità di alternare, in pochi metri, bagni in acqua dolce a quelli in acqua salata.

Baia del Pizzo – Gallipoli

spiaggia-gallipoli

Photo: Pietro Zoccola

Da molti considerata la Perla dello Ionio, Gallipoli, da diversi anni a questa parte, risulta essere una delle località turistiche preferite dai giovani attratti non solo dalla bellezza delle spiagge, ma anche dalla sua movida e dalle atmosfere festaiole che, anno dopo anno, sono diventate uno degli appuntamenti estivi di maggior richiamo in Italia e in Europa. Baia del Pizzo è una delle migliori spiagge di Gallipoli, una bellissima zona caratterizzata da un alternarsi di piccole calette sabbiose incastonate in un tratto con prevalenza di basse scogliere: mare stupendo dalle sfumature turchesi, acque limpide contornate da pinete e da una splendida flora mediterranea. Luogo di relax e tranquillità per ritemprarsi a contatto con la natura.

Baia di Porto Selvaggio – Nardò

porto-selvaggio-puglia

Photo: Andrea Marutti

Porto Selvaggio di Nardò è una delle località più note affacciate sullo Ionio. Il litorale della baia è formato da ciottoli e da qualche formazione rocciosa. Privo di servizi e raggiungibile attraverso un lungo sentiero, non è una zona di facile agibilità, ma proprio per questo meta molto ambita per gli spettacolari panorami naturali che offre: mare bellissimo con fondali molto apprezzati dai sub e dagli amanti dello snorkeling e un’incontaminata pineta che offre riparo naturale dal caldo estivo. Zona molto conosciuta, ma che ha anche sufficienti spazi per non soffrire la calca durante l’alta stagione.

Comments

comments

Commenti

  • Lascia un Commento

    Ti potrebbero interessare anche...

    Top 10 spiagge della settimana: la classifica della community ufficiale italiana di appassionati di spiaggia

    Come ogni settimana, ripubblichiamo le foto che hanno raccolto più like e condivisioni sulla nostra pagina Facebook Spiaggia, la community ufficiale italiana di appassionati di spiaggia. Ecco la classifica delle spiagge più apprezzate dai fan nella settimana dall’1 al 7 settembre 2014. Unisciti […]

    Isola Bella a Taormina, una spiaggia incantevole in Sicilia

    L’Isola Bella può essere considerata a tutti gli effetti una delle spiagge più belle della Sicilia. Si tratta di un meraviglioso isolotto ricoperto dalla vegetazione che sorge a pochi metri dal litorale di Taormina, sul Mar Ionio. È unita alla terraferma […]

    Le spiagge più belle delle Isole Egadi, in Sicilia

    L’arcipelago delle Egadi, poche miglia al largo della costa occidentale della Sicilia, è composto dalle tre isole maggiori di Favignana, Marettimo e Levanzo, mentre Formica e Maraone sono da considerarsi poco più che scogli. Tutta questa zona rientra nella Riserva […]

    Shares