Vacanze in Italia al mare… Dove andare?

La storia, la cultura, l’arte, la musica, i prodotti del territorio e le meraviglie naturali rendono l’Italia tutt’oggi una delle mete turistiche più ambite nel mondo. Oltre al turismo culturale, i suoi mari regalano un vasto panorama ricco e diversificato dai colori decisi e una vegetazione folta e odorosa.

Dove andare

Tra le mete preferite le sue isole maggiori e minori. Tra queste sono particolarmente apprezzate:

La Sardegna con le sue acque limpide e trasparenti, le spiagge bianche per lo più sabbiose, ma spesso affiancate da bianche scogliere esposte al sole. Le meraviglie delle sue coste, dalla Gallura, alle isole dell’Asinara e Di Pinna, i Faraglioni di Capo Falcone e la Maddalena con la sua spiaggia rosa, sono solo alcune delle bellezze di questa terra.

La Sicilia, un mare limpido e pulito, le spiagge, tante e differenti tra loro, di sabbia bianca, rocciose, a ciottoli, nere e laviche. Cefalù, Taormina San Vito lo Capo fanno parte dei gioielli dell’isola maggiore. Anche le sue isole minori non sono da meno:

  • Pentelleria, termale bellezza, e Ustica, meraviglia incontaminata e solitaria.
  • Le Egadi, quattro isole dai panorami selvaggi, rocce dai toni caldi graffiate dai secoli che si specchiano nei toni verdi e blu delle acque, Favignana, Levanzo, Marettino e Formica.
  • Le Eolie, le sette figlie della mitologia: quasi allo stato selvaggio Filicudi e Alicudi, Stromboli con il suo vulcano, Salina, Lipari, Panarea e Vulcano.
  • Le Pelagie, belle e impossibili, Lampedusa, Linosa e Lampione, quest’ultima totalmente disabitata.

Anche la Costa Ligure è la favorita dal turismo elitario, si pregia di un mare cristallino dai colori intensi, coste rocciose e frastagliate che concedono spiagge di sassolini e solo molto raramente di sabbia. Le Cinque Terre, Portofino, Porto Venere, Sanremo, Varazze e Alassio sono solo alcune delle sue perle.

Di notevole importanza sono i due “fianchi d’Italia”: la Costa Tirrenica e la Costa Adriatica.

Mare Adriatico

sirolo-marche

Acque calde e calme e spiagge ampie e sabbiose dalle coste Friulane fino a quelle Pugliesi. Tra le località più amate:

Lignano Sabbiadoro, una mezzaluna di circa 4 km, di sabbia dorata, ambrata e finissima, ampia, attrezzata e molto amata dalle famiglie.

L’immensa Riviera Romagnola, 90 km di sabbia, è il tratto di spiaggia continua più lungo d’Italia. Le sue spiagge attrezzate la rendono unica con locali, hotel, ristoranti, negozi, animazione, sport, escursionismo e ogni sorta di servizio a disposizione dei suoi visitatori. Molte le località rinomate tra cui Marina di Ravenna, Milano Marittima e Cervia, Rimini, Riccione, Cattolica e Gabbicce Mare.

Le Marche ci accolgono nella Riviera del Conero. La sua conformazione rocciosa rompe il panorama morbido della riviera, regalando spettacolari scogliere a picco sul mare, coste frastagliate e spiagge di ciottoli bianchi, alle spalle una folta vegetazione di macchia mediterranea. Il Passetto, la Spiaggia dei Gabbiani, Sassi Neri, Spiaggiola di Numana sono solo alcune delle sue spiagge più belle.

In Abruzzo, Martin Sicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi Marina sono le Sette Sorelle della Riviera Blu, così soprannominata per le sue acque cristalline che annoverano tutte la Bandiera Blu. Coste sabbiose, ampie e fitta vegetazione verdeggiante.

Le Coste Pugliesi, un tratto di costa molto diversificato che offre spiagge sabbiose, di sassi, scogli a picco sul mare, con meraviglie naturalistiche tra cui: il Parco del Gargano, con le spiagge di Rodi Garganico, Peschici e Vieste, e la Costiera Salentina, con le sue acque cristalline dai colori intensi in contrasto con il granito bianco dei suoi borghi, masserie e trulli. Tra le località più belle citiamo Le Maldive del Salento, Gallipoli e Santa Maria di Leuca.

Mar Tirreno

Cala-Moresca-Toscana

Photo: Rainbow

La sua conformazione, completamente differente da quella Adriatica, propone coste molto variegate.

Da nord, la Riviera Toscana con le bellissime spiagge della Versilia, tra cui Viareggio e Forte dei Marmi, mentre scendendo, in provincia di Grosseto, incontriamo la meravigliosa Baia di Cala Violina, dal fascino quasi caraibico. Affacciate sulla costa, anche le isole del Parco dell’Arcipelago Toscano, l’isola del Giglio, Capraia, Pianosa, Gorgona, Monte Cristo, Giannutri ed Elba, con le loro calette, i borghi antichi, la folta vegetazione e i panorami mozzafiato che non temono confronti.

A vegliare le coste Laziali, l’Isola di Ponza: il suo clima ventoso, le coste rocciose, i borghi colorati e il profumo della vegetazione la rendono una piccola perla nascosta.

Impossibile non subire il fascino della Costiera Amalfitana e Sorrentina, Vico Equense, Sorrento, Positano e ancora Amalfi, Maiori e Minori sono solo alcuni tra i gioielli incastonati in questo tratto di costa dalla bellezza disarmante. Di fronte, Capri, Ischia e Procida rendono il mare della Campania uno dei più apprezzati al mondo.

Infine la Calabria, con le sue coste frastagliate e decise, ricche di vegetazione selvatica, di indomabile e caparbia bellezza, e un mare limpido e dai colori decisi. Diamante, Tropea, Capo Vaticano e Bagnara Calabra fanno parte delle sue tante mete marittime.

Vacanza al mare ad agosto

mondello-sicilia

Photo: Ferdinando Aronica

Nel mese più vacanziero sono molte le mete super affollate, da nord a sud passando per le Isole maggiori. Tuttavia, il vasto territorio consente a chi è in cerca di pace la possibilità di soggiornare in bellissimi posti. Alcuni esempi:

Le Isole minori, Ustica, le Egadi, le Eolie e le Pelagie garantiscono una vacanza all’insegna del relax senza rinunciare a panorami mozzafiato, acque cristalline e divertimento.

In Calabria la lunghissima costa vanta vere e proprie meraviglie naturalistiche. Per gli amanti del mare, San Nicola Arcella con la sua spiaggia nascosta dell’Arco Magno, per chi preferisce i panorami a perdita d’occhio ci sono Scilla e il suo promontorio, Capo Spartivento è, inoltre, perfetta per chi ama gli sport acquatici.

Anche sulla Costiera Amalfitana e Sorrentina sono molti i borghi caratteristici che offrono uno splendido panorama e servizio, garantendo pace e una tariffa più bassa. Marina di Equa e Marina di Puolo ne sono due esempi.

Per chi ama il Mare Adriatico e le spiagge attrezzate, San Nicola sul Gargano, le spiagge sabbiose di Ghiomera in Abruzzo e Campomarino Lido in Molise sono solo alcune delle opzioni.

La Liguria, con il suo parco naturale delle Cinque Terre, regala molte mete rilassanti e panorami mozzafiato come la spiaggia Persico di Campiglia, un vero e proprio paradiso nascosto.

Immagine di copertina: Mario Mascia

Comments

comments

Commenti

Non ci sono commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Ti potrebbero interessare anche...

Le spiagge di Lipari, in Sicilia: ecco le 7 più belle

Tra le spiagge da non perdere in Sicilia, impossibile non citare quelle di Lipari, l’isola più grande dell’arcipelago delle Eolie, tranquilla e rilassante sebbene piuttosto sviluppata dal punto di vista turistico. La costa frastagliata di origine vulcanica regala scenari di incredibile […]

Mare ad ottobre: le 10 spiagge preferite dalla community

I fan della community di WePlaya hanno votato anche questa settimana le loro spiagge preferite attraverso i like e le condivisioni. In classifica troviamo tante mete estere come Cayo Largo a Cuba, Nungwi a Zanzibar o Tulum in Messico. Non mancano, però, anche meravigliose località […]

Le belle spiagge dell’Isola di Sant’Antioco (Sardegna)

Sant’Antioco è la quarta isola italiana per estensione dopo Sicilia, Sardegna e Isola d’Elba ed è collegata alla sua isola madre (la Sardegna) da un istmo artificiale. Le calette e le spiagge che troverai lungo la costa sono davvero tantissime […]

Shares